Previsioni Meteo, FOCUS sull’irruzione fredda di San Valentino: verso una ciclogenesi nel basso Tirreno

Previsioni Meteo, primi dettagli sull'ondata di gelo in arrivo nel weekend di San Valentino: possibile innesco di minimo depressionario sulle regioni centro meridionali con piogge e neve fino a quote basse

MeteoWeb

Sembra abbastanza assodata l’irruzione di aria fredda che prenderebbe corpo verso il weekend di San Valentino. Anzi, secondo le ultime previsioni meteo del modello europeo ECMWF, primi spifferi freddi potrebbero arrivare addirittura in anticipo, verso giovedì sera, e determinare qualche debole nevicata sul Centro Sud Appennino, già fino a bassa quota.  Al di là di questo possibile anticipo, ancora in forse, tra venerdì 12 e di più poi verso il fine settimana prossimo,  dovrebbe avere piena attuazione la struttura di blocco, con anticiclone in sollevamento dalla Penisola Iberica verso il Regno Unito e poi la Scandinavia e discesa di aria molto fredda dai settori artici baltici-russi, in direzione del Mediterraneo centrale e dell’Italia.  Proprio in questa fase, mediamente tra la notte su sabato e sabato 13, le ultime previsioni meteo computerebbero l’innesco di un minimo depressionario, dapprima sul medio Tirreno poi in evoluzione verso il basso Tirreno e il Sud peninsulare.

Se l’attivazione di un minimo depressionario fosse confermata, all’aria molto fredda, proveniente dai settori continentali, si assocerebbe anche una significativa instabilità, dapprima, nel corso di venerdì 12, su tutte le regioni centrali, all’insegna di piogge diffuse, anche forti su Lazio, e soprattutto nevicate fino in collina sui rilievi appenninici centro-settentrionali, in particolare tra Abruzzo, Marche, aree interne laziali, Umbria, poi rilievi orientali e settentrionali toscani, fino a quelli emiliano-romagnoli, anche a bassa quota verso il Nord Appennino. A seguire, secondo queste prime previsioni meteo, il maltempo si trasferirebbe verso Sud, nella notte su sabato e nel corso di sabato, con bassa pressione sulle aree estreme peninsulari e nevicate fino a bassa quota o in  collina sull’Appennino centro-meridionale. Ancora freddo consistente e nevicate fino in valle o addirittura sulle coste, per domenica 14, questa volta di più lungo il medio-basso Adriatico e sui relativi settori appenninici. Per la prossima settimana, l’azione artica-continentale potrebbe continuare a tenere in scacco il bacino centrale del Mediterraneo e l’Italia, con maltempo invernale reiterato, ma non sarebbero esclusi anche possibili travasi occidentali dell’aria fredda, con risvolti ancora tutti da scoprire, verosimilmente anche eclatanti in chiave invernale.

La redazione di MeteoWeb continuerà a monitorare le manovre molto fredde e invernali attese dalla seconda parte della settimana entrante, apportando quotidiani aggiornamenti.