Sars-Cov2, ministro della salute britannico shock: “Per la strategia vaccinale ci siamo ispirati al film Contagion”

Il film del 2011 'Contagion', sulla pandemia generata da un virus misterioso, sembra anticipare in maniera quasi perfetta quanto accaduto con Sars-Cov2

MeteoWeb

E’ stato il film ‘Contagion‘, pellicola del 2011 sulla pandemia generata da un virus misterioso e sui devastanti effetti sulla società, ad ispirare la campagna vaccinale britannica contro il Covid-19. E’ quanto rivelato dal ministro della Salute del Regno Unito, Matt Hancock, in un’intervista a Lbc radio. Il film sembra quasi un anticipazione molto realistica di quanto affrontato nell’ultimo anno a causa della diffusione di Sars-Cov-2. “Contagion mostra che il momento di maggiore stress per il programma di vaccinazioni anti-Covid – dice Hancock – non è prima che venga autorizzato un vaccino, ma è dopo, quando si scatena un enorme dibattito sull’ordine di priorità” dei soggetti da vaccinare, come riporta la Bbc news online. Hancock spieha che il governo britannico si è mosso “molto precocemente” e ha reso pubblica la lista di categorie che sarebbero state vaccinate per prime. Ma soprattutto si è assicurato di avere il maggior numero possibile di dosi di vaccini. Tutto questo grazie a ‘Contagion‘? In un’altra intervista radiofonica, il ministro – forse resosi conto delle dichiarazioni alquanto bizzarre – ha corretto il tiro: il film “non è stato la mia sola fonte d’ispirazione”, ha risposto ridendo.