Spazio: SpaceX prepara missione con soli civili per beneficenza, “una pietra miliare per l’accesso allo Spazio”

Un miliardario statunitense ha acquistato un intero volo SpaceX: porterà nello Spazio 3 persone entro la fine del 2021

MeteoWeb

SpaceX ha annunciato la prima missione nello Spazio con un equipaggio composto solo da civili, lanciando un concorso per aggiudicarsi uno dei posti a bordo: la missione, composta da 4 persone, sarà comandata da Jared Isaacman, un imprenditore co-pilota.
Isaacman è il fondatore e CEO di Shift4 Payments, società di elaborazione dei pagamenti, che finanzierà la missione cui è stato dato il nome “Inspiration4”. Il pilota ha donato due posti al St. Jude Children’s Research Hospital: uno sarà occupato da un dipendente dell’ospedale, l’altro verrà assegnato al vincitore di una lotteria online. Per partecipare all’estrazione non sarà necessaria alcuna donazione anche se un contributo all’ospedale farà aumentare le probabilità di essere estratti: per incentivare le donazioni, Isaacman ha donato 100 milioni di dollari.
Per quanto riguarda invece il quarto posto, andrà a un imprenditore che utilizza la piattaforma di e-commerce Shift4Shop e che invierà un video in cui mostra la propria attività e come è stata utilizzata la tecnologia di Isaacman.
L’equipaggio si sottoporrà all’addestramento degli astronauti condotto da SpaceX e il lancio è previsto “non prima del quarto trimestre del 2021“, ha precisato l’azienda aerospaziale.
Il fondatore e amministratore delegato di SpaceX Elon Musk prevede che il volo durerà da 2 a 4 giorni: “E’ una pietra miliare importante per consentire l’accesso allo Spazio per tutti“, ha affermato l’imprenditore durante una conferenza stampa dal quartier generale di SpaceX a Hawthorne, in California.