Coronavirus, a Barcellona il primo grande concerto dall’inizio della pandemia: 5.000 persone ammassate sotto un palco dopo un test antigenico [FOTO]

5.000 persone sono tornate a vivere un concerto quasi come prima dell’emergenza sanitaria mondiale: l'esperimento a Barcellona alimenta la speranza del settore

  • Foto di Alejandro Garcia / Ansa
    Foto di Alejandro Garcia / Ansa
  • Foto di Alejandro Garcia / Ansa
    Foto di Alejandro Garcia / Ansa
  • Foto di Alejandro Garcia / Ansa
    Foto di Alejandro Garcia / Ansa
  • Foto di Alejandro Garcia / Ansa
    Foto di Alejandro Garcia / Ansa
  • Alejandro Garcia
    Alejandro Garcia
  • Foto di Alejandro Garcia / Ansa
    Foto di Alejandro Garcia / Ansa
  • Foto di Alejandro Garcia / Ansa
    Foto di Alejandro Garcia / Ansa
  • Foto di Alejandro Garcia / Ansa
    Foto di Alejandro Garcia / Ansa
/
MeteoWeb

Il primo grande concerto dall’inizio della pandemia si è tenuto in Spagna. A Barcellona, 5.000 persone sono tornate a vivere un concerto quasi come prima dell’emergenza sanitaria mondiale: mascherina sul volto ma tutti insieme, ammassati a ballare e cantare sotto il palco del Palau de Sant Jordi, dove ha suonato la band Love of Lesbian (vedi foto della gallery scorrevole in alto).

Tutte e 5.000 le persone erano state sottoposte a un test antigenico prima del concerto. Poi, musicisti, organizzazione, pubblico e altro personale hanno trasformato il Sant Jordi in una super bolla di 5.000 persone che hanno potuto vivere l’esperienza live senza mantenere il distanziamento. Un team medico ha supervisionato tutta l’operazione, secondo quanto riferisce La Vanguardia, e il concerto si e’ tenuto senza incidenti significativi. Solo 6 dei 5.000 spettatori sono risultati positivi al Covid-19 e non hanno potuto partecipare.

L’esperimento riuscito ora alimenta la speranza dei promotori e del pubblico affinche’ i grandi eventi tornino ad essere una realta’ da questa estate.