Coronavirus, la Sicilia rettifica il dato di oggi: comunicati per sbaglio 1.231 casi in più, “abbiamo contato per errore anche i tamponi di conferma”

Coronavirus, continuano i balletti sui dati della Sicilia: la Regione comunica un errore nel bollettino di oggi

MeteoWeb

C’è stato un errore nel computo dei dati di oggi. Nel totale dei tamponi positivi sono finiti anche i tamponi di conferma. Il conteggio complessivo corretto dei nuovi positivi al Covid-19 in Sicilia è di 1.673 negli ultimi due giorni“. Lo dice il dirigente del dipartimento per la Pianificazione strategica della Regione Siciliana, Mario La Rocca, correggendo il dato che era stato trasmesso nel pomeriggio dagli uffici al ministero della Salute e che segnava erroneamente per l’Isola 2.904 nuovi casi. “Un errore dovuto alla rimodulazione dello staff che si occupa della raccolta dei dati dopo i fatti di ieri“, aggiunge La Rocca facendo riferimento all’inchiesta che ha portato a tre arresti, tra cui la dirigente del Dasoe Maria Letizia Di Liberti, e a un avviso di garanzia nei confronti dell’assessore regionale alla Salute, poi dimessosi, Ruggero Razza. “Nessun boom di casi quindi – precisa La Rocca -. Il dato sui nuovi positivi è in linea con quello degli altri giorni. Quando ci siamo accorti dell’errore abbiamo avvertito il ministero ma ci hanno spiegato che l’errore sarà corretto soltanto domani“.

Nel bollettino nazionale, infatti, risultano oggi 23.904 nuovi casi positivi che però in realtà sono 1.231 in meno, cioè 22.673.