Perseverance cerca “parcheggio” su Marte: le nuove FOTO inviate dal rover, cresce l’attesa per il primo volo di Ingenuity

Un obiettivo chiave per la missione di Perseverance su Marte è l'astrobiologia, inclusa la ricerca di segni di antica vita microbica

  • Credit: NASA/JPL-Caltech
    Credit: NASA/JPL-Caltech
  • Credit: NASA/JPL-Caltech
    Credit: NASA/JPL-Caltech
  • Credit: NASA/JPL-Caltech
    Credit: NASA/JPL-Caltech
  • Credit: NASA/JPL-Caltech
    Credit: NASA/JPL-Caltech
  • Credit: NASA/JPL-Caltech
    Credit: NASA/JPL-Caltech
/
MeteoWeb

 

Il rover della NASA Perseverance è alla ricerca di un “parcheggio”: deve rilasciare il drone-elicottero Ingenuity, e verificare se l’area, all’interno del cratere Jezero, può essere adatta al volo. Ingenuity è un dimostratore tecnologico il cui scopo è verificare la possibilità di praticare il volo a motore su Marte: in caso di successo, potrà aprire la strada a future missioni sul pianeta con elicotteri di seconda generazione.
La NASA ha pubblicato anche nuove foto inviate dal robot, in cui è visibile il segno lasciato dalle ruote sul suolo marziano (finora ha percorso circa 70 metri in questa sua ricerca) e altri scatti in cui si vede mentre controlla il suo braccio robotico, uno degli strumenti che lo aiuteranno nella sua ricerca di tracce di vita passata e nel raccogliere i primi campioni del suolo marziano che nel 2031 saranno portati sulla Terra.

La missione Mars 2020

Un obiettivo chiave per la missione di Perseverance su Marte è l’astrobiologia, inclusa la ricerca di segni di antica vita microbica. Il rover studierà la geologia del pianeta e il clima passato, aprirà la strada all’esplorazione umana del Pianeta Rosso e sarà la prima missione a raccogliere roccia marziana e regolite.
Le successive missioni della NASA, in collaborazione con l’ESA (Agenzia Spaziale Europea), invieranno veicoli spaziali su Marte per raccogliere campioni sigillati e riportarli sulla Terra per un’analisi approfondita.
La missione Mars 2020 Perseverance fa parte del programma esplorativo della NASA “Moon to Mars”, che include le missioni Artemis sulla Luna, che aiuteranno a prepararsi per l’esplorazione umana del Pianeta Rosso.