Previsioni Meteo, nel weekend arriva qualche pioggia con fenomeni sparsi a macchia di leopardo

Previsioni meteo: atteso anche un sensibile calo termico al Nord, moderato sul medio Adriatico. Locali nevicate fino a 600 metri. I dettagli

MeteoWeb

Prospettive di cambiamento del tempo entro il fine settimana, con previsioni meteo all’insegna di una più diffusa nuvolosità, anche diverse occasioni per piogge e con calo termico abbastanza significativo sulle regioni settentrionali, apprezzabile anche su quelle del medio-alto Adriatico. Calo anche altrove, tuttavia meno rilevante.  La causa del cambiamento, come già ampiamente annunciato, sarebbe l’azione sincronizzata di correnti più fredde provenienti da una bassa pressione artica in stazionamento in prossimità dei settori baltici orientali e la Russia europea, con altre più umide provenienti dal settore iberico-francese. Stando alle ultime previsioni meteo, la fase più instabile si esplicherebbe nella giornata di sabato 6 mentre, per domenica 7, gli impulsi instabili dovrebbero in gran parte transitare verso i settori dell’ex Jugoslavia e la Grecia, solo qualcuno potrebbe ancora indugiare sulle regioni del medio-basso Tirreno e meridionali in genere. Ma vediamo l’evoluzione più in dettaglio.

Previsioni meteo per sabato 6

Correnti da Est piuttosto fredde addenserebbero nubi sin dal mattino, in particolare sui settori pedemontani e prealpini piemontesi, ma anche localmente sulle pianure centro-occidentale del Piemonte e verso la Lombardia settentrionale e occidentale, dove si avrebbe una nuvolosità più compatta e anche precipitazioni ricorrenti. I fenomeni sarebbero in forma di rovescio spesso di intensità moderata, soprattutto su alto Piemonte, Ossola, Biellese, anche Vercellese, su Torinese e Cuneese. Su queste aree, per via di aria fredda in afflusso da Est, sarebbero possibili nevicate che potrebbero scendere fino a 600 m di quota. Addensamenti e  precipitazioni interesserebbero anche le Alpi e le Prealpi centro-orientali, qui però soprattutto della nottata precedente, più irregolari in giornata, con occasioni per locali nevicate anche qui intorno ai 600 m. Nella notte verso sabato, attesi rovesci moderati anche su buona parte della Lombardia e della Pianura Padana centro-orientale, irregolari sulla Venezia Giulia. Nubi, rovesci e anche qualche temporale, su buona parte del Centro, eccetto la Toscana centro-settentrionale, più intensi tra Marche e Abruzzo, localmente sui settori appenninici anche laziali. Anche sui settori del medio Adriatico, soprattutto aree appenniniche relative, è atteso un apprezzabile calo termico, con possibilità di qualche nevicata intorno ai 1000/1200 m.  Nubi e rovesci via via in giornata verso la Campania, la Puglia e la Lucania, localmente anche di moderata intensità. Miglioramento entro sera su buona parte del Nord e tra Umbria e Marche, ancora rovesci irregolari tra Lazio, Abruzzo e Molise. Meglio sulla Calabria, sulla Sicilia e sulla Sardegna, salvo su quest’ultima isola qualche rovescio debole e localizzato sulla parte sudorientale. Venti moderati o localmente anche forti settentrionali o orientali su buona parte del Centro Nord e dei settori adriatici.

Previsioni meteo per domenica 7

Per la festività di domenica, le previsioni meteo computerebbero cieli ampiamente sereni sulle regioni centro-settentrionali eccetto il Lazio, dove potrebbero attardarsi locali addensamenti con qualche residuo fenomeno debole e localizzato. Una nuvolosità più diffusa continuerebbe a riguardare le regioni meridionali, qui ancora con qualche rovescio sparso tra la Campania, la Lucania, la Puglia centrale, la Calabria e localmente anche l’Est della Sicilia. Qualche fenomeno più intenso sull’area Pollino, ai confini tra la Lucania sud-occidentale e il Nord della Calabria. Nubi irregolare, ma più asciutto sul resto della Sicilia e sulla Sardegna. Infine, ribadiamo un apprezzabile calo termico un po’ su tutto il territorio, ma più sensibile al Nord, moderato sui versanti adriatici.