Previsioni meteo weekend: sabato prevalenza di schiarite, domenica peggiora con freddo e neve

Previsioni meteo: disposizione barica via via più meridiana dal weekend, con alta pressione sull'Europa occidentale e primi impulsi freddi dalla Scandinavia verso l'Italia

MeteoWeb

Il tempo, fino al fine settimana, sarà caratterizzato da una sostanziale variabilità, con previsioni meteo all’insegna di cieli spesso soleggiati, ma anche di nubi irregolari e qualche addensamento associato a qualche piogge localizzata. Ciò per via dell’influenza in eguale misura, di una moderata alta pressione proveniente dal Nord Africa e dall’Ovest Mediterraneo, ma anche di un moderato flusso più umido, atlantico, prevalente sull’Europa centro-settentrionale. Insomma, una condizione di tempo sostanzialmente ibrido che non vedrebbe una dichiarata stabilità, ma nemmeno fasi di particolare maltempo, magari solo disturbi localizzati. Un tipo di tempo che sostanzialmente caratterizzerebbe anche la prima parte del fine settimana, ossia sabato 13, mentre, per domenica 14, è atteso un cambiamento più significativo. Ma vediamo più nel dettaglio le previsioni meteo per il prossimo weekend.

Previsioni meteo per sabato 13 marzo

Tempo in prevalenza stabile e anche ampiamente soleggiato su gran parte del territorio, al mattino, ma da rilevare più nubi medio-basse e addensamenti, localmente associati anche a qualche pioggia o rovescio sparso, in particolare sul basso Tirreno, tra la Campania centro-meridionale, il Sud Ovest della Lucania e la Calabria tirrenica centro-settentrionale, essenzialmente il Cosentino. Nelle ore pomeridiane, sempre prevalenza di tempo stabile e ampiamente soleggiato un po’ ovunque, salvo qualche addensamento con brevi rovesci sulla Toscana settentrionale, su alto Piemonte, settore Ossola, sull’Ovest della Valle d’Aosta e qualche addensamento, ancora con residui, occasionali piovaschi sulla Calabria tirrenica centrale, isolatamente su Nordovest Sicilia, Palermitano. In serata, tendenza a peggioramento sui settori alpini, soprattutto centro-occidentali, con rovesci sparsi e fiocchi localmente fino a 600/800 m; addensamenti e rovesci anche su alta Toscana, soprattutto tra Lucchese, Massa-Carrara, localmente Pistoiese, in prevalenza asciutto altrove.

Previsioni meteo per domenica 14 marzo

Già nella notte, ulteriore intensificazione della nuvolosità su tutti i settori alpini, soprattutto più settentrionali e occidentali, con rovesci sparsi e nevicate che scenderebbero di quota fino a 400/600 m; ancora  pioggia e rovesci diffusi sulla Toscana settentrionale, qualche addensamento tra il Lazio meridionale interno, l’Ovest della Campania e sulle aree centrali della Sardegna, associato a deboli rovesci sparsi, altrove tempo ancora asciutto, seppure con nubi irregolari in aumento. Nel corso della mattinata di domenica, dovrebbero irrompere correnti relativamente più fredde dai settori baltici verso le aree di Nordest e il Centro Nord in genere, con piogge anche forti sul Friuli-Venezia Giulia;  piogge moderate sul Veneto, sulla Romagna, su gran parte della Toscana, Umbria, Nord Marche e piogge irregolari anche verso il Lazio, specie interno, e la Campania fino al basso Tirreno, non Cosentino. Addensamenti e locali rovesci sparsi anche sulla Sardegna e su Alpi e Prealpi, specie di confine e centro-occidentali. Tempo più stabile e con maggiori schiarite sul resto del paese. Nel pomeriggio e in serata, le precipitazioni più intense potrebbero concentrandosi sulle regioni adriatiche, fino al Foggiano, Nord della Puglia entro sera, e poi sul basso Tirreno, tra la Campania, la Calabria tirrenica e il Nord della Sicilia, ma rovesci diffusi anche su tutti i settori appenninici centrali, su Centro Est Toscana, Umbria e Centro Est Lazio. Addensamenti con rovesci anche sui settori alpini, specie settentrionali, questa volta con nevicate fino a bassa quota per arrivo di aria più fredda da Nord. Qualche nevicata intorno ai 1000 m anche sull’Appennino centrale poi, in serata, fiocchi possibili fino a 8/900 m tra Abruzzo, Molise, i rilievi del Gargano e della Daunia pugliese. Sempre asciutto sul resto dei settori e anche con maggiori schiarite. Per la giornata di domenica 14 è atteso un progressivo calo delle temperature, di più in serata sui settori alpini e su quelli del medio-basso Adriatico. Infine, previsioni meteo per intensificazione dei venti, dapprima occidentali o anche localmente meridionali nella giornata di sabato, poi tendenti a divenire da Nordovest o settentrionali nella seconda parte di domenica, anche forti sui settori tirrenici, sulla Sardegna, sui mari e canali intorno alle isole maggiori, in serata anche sul medio-basso Adriatico.

Per monitorare il maltempo in atto, ecco le migliori pagine della diretta meteo: