SARS-CoV-2: la Cina lancia il passaporto vaccinale, è il primo Paese al mondo

La Cina è il primo Paese al mondo a emettere un passaporto vaccinale: si tratta di un certificato, digitale o cartaceo, che mostra lo stato vaccinale

MeteoWeb

La Cina è il primo Paese al mondo a emettere un passaporto vaccinale che attesta l’immunizzazione per SARS-CoV-2: si tratta di un certificato, digitale o cartaceo, che mostra lo stato vaccinale di un cittadino e i risultati dei test a cui si è sottoposto.
Il documento può essere ottenuto attraverso la piattaforma WeChat e non è ancora obbligatorio: lo scopo è “contribuire a promuovere la ripresa economica mondiale e facilitare i viaggi transfrontalieri“, ha spiegato un portavoce del ministero degli Esteri cinese.
Il certificato contiene un codice Qr che consente alle autorità degli altri Paesi di ottenere le informazioni sanitarie dei turisti provenienti dalla Cina.
Mentre Stati Uniti e Regno Unito stanno valutando qualcosa di analogo, l’UE sta lavorando a un “green pass” per permettere ai propri cittadini che siano stati vaccinati di muoversi liberamente all’interno ed all’esterno dei confini europei.