Spazio: NASA e Boeing posticipano la data di lancio della capsula “Starliner”

NASA e Boeing stanno valutando una nuova data di lancio della capsula CST-100 Starliner per l'Orbital Flight Test-2

MeteoWeb

Dopo i ritardi causati dal maltempo a Houston e la recente sostituzione di alcuni elementi della navetta, NASA e Boeing stanno valutando una nuova data di lancio della capsula CST-100 Starliner per l’Orbital Flight Test-2 (OFT-2) senza equipaggio verso la Stazione Spaziale Internazionale: in precedenza era previsto non prima del 2 aprile.
La definizione della nuova data di lancio dipenderà anche dalle normali attività previste a bordo dell’avamposto spaziale, dove, nel corso delle prossime settimane, dovranno attraccare altri veicoli, una Sojuz russa e la Crew Dragon di SpaceX della missione Crew-2 della NASA.
“Boeing e NASA hanno lavorato molto duramente per un lancio all’inizio di aprile, Boeing ha svolto un incredibile lavoro su Starliner per renderla pronta al volo e forniremo presto un aggiornamento su quando prevediamo di lanciare la missione OFT-2,” ha spiegato Kathy Lueders, Commercial Crew Program Manager della NASA.
I test senza equipaggio hanno lo scopo di monitorare tutte le fase di volo della navetta, dal lancio all’attracco, dal distacco fino al rientro in atmosfera, per garantire il rispetto di tutti i parametri di sicurezza in vista di un futuro equipaggio a bordo.