Spazio: il primo satellite tunisino “Challenge One” ha inviato i primi segnali sulla Terra

"Challenge One è in orbita e il primo contatto è stato effettuato il giorno del lancio come previsto"

MeteoWeb

Il primo satellite tunisino “Challenge One” ha inviato i primi segnali radio sulla Terra: “Challenge One è in orbita e il primo contatto è stato effettuato il giorno del lancio come previsto. I nostri ingegneri stanno attualmente eseguendo i piani di verifica già stabiliti per avviare la fase operativa“, ha spiegato la compagnia tunisina Telnet.
Il satellite è stato lanciato con successo la mattina del 22 marzo dal cosmodromo di Bajkonur in Kazakistan con il razzo spaziale russo Soyuz-2.

Challenge One consentirà la trasmissione di dati utili mediante collegamento “Internet of things” utilizzando il protocollo di comunicazione “LoRa” destinato principalmente alle reti terrestri: il progetto è stato annunciato nel 2019 dalla società aerospaziale e di telecomunicazioni tunisina Telnet, dopo aver stipulato un accordo con l’operatore russo di lanci commerciali di razzi GK Launch Services.
Il satellite lanciato il 22 marzo è il precursore di una costellazione di 30 satelliti da inviare in orbita entro il 2023.