Meteo, nell’Atlantico meridionale si è formata una rara tempesta subtropicale: “Potira” si trova al largo della costa del Brasile

Meteo, la tempesta subtropicale “Potira” si è formata al largo del Brasile, al di fuori del tradizionale bacino atlantico: ci sono stati solo 14 sistemi tropicali a cui è stato assegnato un nome nell’Atlantico meridionale

MeteoWeb

All’inizio della stagione degli uragani atlantici manca ancora più di un mese, ma un nuovo ed insolito sistema tropicale si è sviluppato in una parte dell’Atlantico in cui raramente si verificano sistemi tropicali. La tempesta subtropicale “Potira” si è formata nella mattina di martedì 20 aprile con venti di 64km/h al di fuori del tradizionale bacino atlantico. Invece di svilupparsi nel Golfo del Messico, nel Mar dei Caraibi o nel Nord Atlantico, si è formata a sud dell’equatore, al largo della costa del Brasile.

Solo pochi sistemi tropicali sono stati registrati nell’Atlantico a sud dell’equatore, sebbene la frequenza di questo fenomeno sia in aumento negli ultimi anni. Prima della formazione di Potira, ci sono stati solo 14 sistemi tropicali a cui è stato assegnato un nome nell’Atlantico meridionale, la maggior parte dei quali erano tempeste subtropicali. Questo significa che hanno caratteristiche meteorologiche sia di una tempesta tropicale che di una non tropicale. Più recentemente, il 28 dicembre 2020, si è formata la tempesta subtropicale Oquira.

Solo un sistema ha mai raggiunto lo stato di uragano nell’Atlantico meridionale. Verso la fine di marzo del 2004, “Catarina” divenne un uragano di categoria 2 sulla scala Saffir-Simpson prima di compiere il landfall in Brasile. Catarina ha toccato terra nello stato omonimo nel sud del Brasile ed è stata abbastanza forte da provocare perdite di vite umane.

Potira dovrebbe rimanere una tempesta subtropicale nei prossimi giorni, con piccole fluttuazioni nella sua intensità, e restare quasi stazionaria al largo della costa del Brasile. Il sistema probabilmente si dissiperà al largo e non avrà un impatto diretto sulla terraferma, a parte il mare mosso lungo la costa vicina e le rotte marittime.

Perché i sistemi tropicali sono così rari nell’Atlantico meridionale?

Ogni anno, si formano circa una dozzina di sistemi tropicali a cui viene assegnato un nome nel bacino atlantico, l’area dell’Atlantico, del Mar dei Caraibi e del Golfo del Messico dove le condizioni sono ideali per la formazione di tempeste tropicali e uragani. Tuttavia, le condizioni a sud dell’equatore sono diverse rispetto a quelle a nord.

Uno dei fattori principali è il wind shear. Quando il wind shear è basso, consente alle perturbazioni di organizzarsi e potenzialmente svilupparsi in un sistema tropicale o in un uragano. Il wind shear solitamente è più alto nell’Atlantico meridionale rispetto alla controparte settentrionale. Con un forte wind shear, diventa difficile, se non quasi impossibile, avere l’origine di cicloni tropicali.

Un altro fattore è la temperatura dell’acqua, che è tipicamente più bassa nell’Atlantico meridionale, limitando il potenziale per lo sviluppo tropicale.