Annunciato l’inizio della costruzione della Stazione Spaziale russa: primo modulo in lavorazione, sarà pronto per il lancio nel 2025

Il primo modulo della Stazione Spaziale russa è in lavorazione e sarà pronto per il lancio nel 2025: sarà il "Science power module"

MeteoWeb

A meta’ aprile, l’Accademia delle scienze russa ha annunciato che Mosca avrebbe interrotto la sua partecipazione al progetto della Stazione Spaziale Internazionale (ISS) a causa delle condizioni tecniche usurate e avrebbe creato la propria stazione di servizio orbitale dopo il 2025. Ora dal canale Telegram di Dmitrij Rogozin, direttore dell’Agenzia spaziale russa (Roscosmos), arriva l’annuncio sull’inizio della costruzione dell’avamposto spaziale russo.

Il primo modulo della nuova Stazione Spaziale russa sara’ pronto per il lancio nel 2025: sara’ il “Science power module”, originariamente destinato alla ISS. “Il primo modulo di base per la nuova stazione di servizio orbitale russa e’ gia’ in lavorazione. La Energia Rocket and Space Corporation e’ stata incaricata di garantire la sua disponibilita’ per il lancio nell’orbita nel 2025”, ha scritto Rogozin. La Stazione Spaziale russa costituira’ inoltre un possibile punto di sosta per i viaggi sulla Luna.

Le attivita’ della ISS, progetto congiunto di 14 paesi, tra cui Russia, Stati Uniti, Giappone, Canada e membri dell’Agenzia spaziale europea, sono iniziate nel novembre 1998. I partner hanno concordato il funzionamento della ISS fino al 2024, ma si sta valutando l’opzione di estendere il periodo di funzionamento fino al 2030.