Previsioni Meteo Estate 2021: caldo anomalo su buona parte dell’Europa, forte siccità in Francia e Spagna [MAPPE]

Previsioni Meteo Estate: secondo le prime tendenze, sono attese condizioni più calde del normale su gran parte dell’Europa centrale e meridionale e siccità su alcune zone del continente

  • ECMWF
    ECMWF
  • ECMWF
    ECMWF
  • ECMWF
    ECMWF
  • ECMWF
    ECMWF
  • UKMO
    UKMO
  • UKMO
    UKMO
  • UKMO
    UKMO
  • UKMO
    UKMO
  • CFSv2
    CFSv2
  • CFSv2
    CFSv2
  • CFSv2
    CFSv2
  • CFSv2
    CFSv2
/
MeteoWeb

Siamo ormai a metà primavera e si può dire che finora il 2021 non è eccezionalmente caldo per questo periodo dell’anno. Ci sono diverse aree del mondo che presentano anomalie fredde, come Europa, Siberia, Alaska, Stati Uniti centro-meridionale ed Australia. In media, tuttavia, le temperature sono ancora più alte della norma a livello globale, ma il 2021 è iniziato con la temperatura globale più bassa degli ultimi 6-7 anni. Questo è dovuto parzialmente anche a La Niña, la fase ENSO fredda nel Pacifico tropicale.

Ma questa tendenza continuerà per il resto del 2021? Ecco le previsioni meteo per l’estate, con le ultime tendenze per la stagione, sulla base di 3 modelli principali: ECMWF e UKMO dall’Europa e CFSv2 dagli USA (mappe nella gallery scorrevole in alto).

Previsioni ECMWF

Il modello ECMWF mostra una pressione più alta del normale sul Pacifico settentrionale, così come su gran parte dell’emisfero nord. Ciò che spicca è la pressione più alta sull’Europa centro-meridionale e una zona di bassa pressione indicata sul Nord Europa. Anche gran parte del Canada e degli USA settentrionali si trovano sotto una pressione più alta, con una zona di bassa pressione sull’Artico occidentale.

Per quanto riguarda le temperature, gran parte dell’Europa meridionale e centrale è più calda del normale, a causa dell’area di alta pressione che si espande da sud. Nord Europa e Scandinavia sono più vicine alle temperature medie. Queste condizioni implicano che sono possibili forti ondate di caldo, forse più lunghe del normale e con temperature più alte.

Anche le anomalie relative alla pioggia implicano la presenza di un forte sistema di alta pressione sull’Europa centrale e meridionale. Condizioni molto più asciutte del normale sono presenti sui settori centrali e sudoccidentali. Questo è un segno diretto di un’alta probabilità di condizioni di siccità in Spagna, Francia e parzialmente Balcani settentrionali.

Previsioni UKMO

Come ECMWF, UKMO mostra una zona di bassa pressione sul Nord Europa ma un po’ più ad ovest. Non presenta una forte zona di alta pressione nel Pacifico settentrionale, ma una sulla Siberia, che si estende fino all’Artico.

Le previsioni di UKMO mostrano condizioni più calde del normale sull’Europa centrale e meridionale ma le anomalie non sono così forti come quelle previste da ECMWF. Una grande differenza tra i modelli riguarda il Nord Europa, dove vediamo condizioni più calde del normale in Scandinavia, dovute alla posizione della zona di bassa pressione più sull’Europa nordoccidentale.

Le previsioni delle piogge indicano condizioni più piovose del normale in Scandinavia. Condizioni normali prevalgono sulle Isole Britanniche, mentre sono previste condizioni più asciutte sull’Europa occidentale. La siccità non è così forte come nelle previsioni di ECMWF, probabilmente a causa della zona di alta pressione meno amplificata che si estende da sud. Entrambi i modelli, tuttavia, concordano su condizioni più asciutte e più calde del normale in Spagna e Francia.

Previsioni CFSv2

Il pattern di pressione di CFSv2 è più vicino a quello di UKMO. La zona di bassa pressione sull’Europa è spinta ancora di più sul Nord Atlantico, con una zona di alta pressione sulla Siberia e sull’Artico. Una zona di alta pressione è presente nel Pacifico settentrionale, ma molto meno intensa rispetto alle previsioni ECMWF.

Anche il modello americano prevede condizioni più calde sull’Europa centrale e meridionale, con condizioni normali sul Nord Europa. Non si vedono forti anomalie calde in Spagna, mentre sono presenti accenni di anomalie più fredde sui Balcani sudorientali.

C’è una differenza tra CFS e i due modelli europei per quanto riguarda le piogge. Il modello americano prevede condizioni più piovose del normale sull’Europa occidentale, principalmente dovute alla zona di bassa pressione sul Nord Atlantico, che permette un flusso più caldo ma umido sui settori occidentali del continente. Condizioni di siccità sono presenti verso l’Europa centrale, i Balcani settentrionali e l’Est Europa. Condizioni più piovose sono previste su Irlanda, Regno Unito settentrionale e parti della Scandinavia meridionale.

In sintesi

C’è un consenso generale tra i 3 modelli su una zona di bassa pressione sull’Europa nordoccidentale. Su gran parte dell’Europa centrale e meridionale, sono attese condizioni più calde del normale, ma lo sviluppo dipende fortemente dalla posizione della zona di bassa pressione sul Nord Europa. Condizioni di siccità sono probabili sull’Europa occidentale, con il rischio più alto al momento previsto in Spagna e Francia. Anche l’Europa centrale probabilmente sperimenterà condizioni di siccità, ma con meno giorni di siccità rispetto ai settori occidentali.

Queste previsioni mostrano un quadro generale di 3 mesi (giugno, luglio e agosto) e svelano il pattern meteorologico generale predominante. Questo non significa che queste condizioni persisteranno per tutti e 3 i mesi, ma semplicemente dimostrano come potrebbero essere per il 40-60% del tempo.