Previsioni Meteo: la settimana prossima torna il maltempo su mezza Italia, arriva finalmente il caldo al Sud

Previsioni meteo: l'Italia sarà divisa tra aree con tempo più stabile e più caldo e altre all'insegna del maltempo. Ecco tutti i dettagli

MeteoWeb

Tempo molto variegato sui vari settori italiani nel corso della prossima settimana. Due sarebbero gli elementi di spicco fondamentali, secondo le previsioni meteo, e che emergerebbero più di altri: il primo, una prevalente stabilità con clima più caldo della norma, primaverile, sulle regioni meridionali, in alcune fasi anche su quelle centrali; il secondo, un ritorno dell’instabilità diffusa sulle regioni centro-settentrionali, a tratti anche con tempo perturbato. Questa diversità di tempo tra i vari settori italiani, sarebbe determinata da una doppia influenza barica: da una parte avremmo un flusso instabile occidentale, quindi di matrice atlantica, che tornerebbe a incidere su buona parte dell’Europa centro-settentrionale e anche sul Centro Nord Italia; dall’altra, un promontorio di alta pressione nord-africano in azione sui settori centrali del nostro bacino e influente soprattutto sul Sud Italia, sulle isole maggiori, ma temporaneamente anche verso il Centro.

 

In linea di massima si configurerebbe una situazione barica media a scala euro-atlantica del tipo come rappresentato nell’ immagini in evidenza,  ossia con una circolazione instabile originariamente ancora di matrice baltica, ma poi in isolamento verso l’Europa occidentale, Penisola Iberica e con influenze instabile, attraverso correnti meridionali di ritorno, verso il Centro Nord Italia; di converso,  una figura anticiclonica più stabilizzante sul Mediterraneo centro-meridionale e orientale, influente anche sul Sud Italia. Secondo le previsioni meteo ne conseguirebbe un tipo di tempo come espresso nella seconda cartina interna precipitazioni, ossia con molte nubi e piogge sul Nord Italia e diffusamente al Centro, bel tempo prevalente al Sud, seppure ogni tanto con nubi irregolari in transito. Al momento non si hanno indicazioni per piogge degne di nota verso il Sud, ma non sarebbero escluse in forma leggera e transitoria, specie tra il 26 e 28, fra la Campania centro-settentrionale, il Nord della Puglia e localmente anche la Lucania. Le piogge localmente potrebbero essere per qualche fase anche importanti, al Centro Nord, soprattutto sul Friuli Venezia Giulia e tra l’alta Toscana e il Levante Ligure, lo Spezzino, colorazione lilla-giallo, con accumuli anche superiori, in 3/4 giorni di instabilità, ai 100/150 mm.  In linea generale, stando alle ultimissime previsioni meteo,  prevarrebbero le schiarite soleggiate e il clima caldo, con temperature fino anche a 6/7° oltre la media sulle regioni meridionali, mentre una diffusa variabilità riguarderebbe il Centro, con piogge a fasi alterne, ma anche momenti di forte maltempo in particolare sulla Toscana;  piogge più insistenti sulle regioni settentrionali con maltempo al Nordest. In riferimento alle temperature sulle regioni centro settentrionali, sono attesi valori più o meno nella norma al Nord, per qualche fase anche un po’ inferiori alla norma, valori nella media al Centro, temporaneamente un po’ sopra media.

Per monitorare il maltempo in atto, ecco le migliori pagine del nowcasting: