Marte: Ingenuity oggi tenterà il suo volo più audace, è il penultimo della missione

Marte: oggi Ingenuity tenterà il suo 4° volo presso il Wright Brothers Field nel cratere Jezero, dove è atterrato con il rover Perseverance

Dopo tre voli di prova di successo, il drone-elicottero della NASA Ingenuity è pronto a battere un altro record su Marte.
Il Mars Helicopter tenterà il suo 4° volo oggi presso il Wright Brothers Field nel cratere Jezero, dove è atterrato con il rover Perseverance.
Quando Ingenuity si è posato a terra dopo il 3° terzo volo, sapevamo di avere accumulato dati più che sufficienti per aiutare gli ingegneri a progettare le generazioni future di elicotteri su Marte“, ha dichiarato J. “Bob” Balaram del Jet Propulsion Laboratory della NASA. “Ora abbiamo in programma di estendere la raggio, velocità e durata per ottenere ulteriori informazioni sulle prestazioni“.

Il drone del peso di soli 1,8 kg dovrebbe decollare alle 16:12 ora italiana, per la 4ª volta nella sua storia. I dati del volo dovrebbero arrivare al JPL circa 3 ore dopo, intorno alle 19:21.

ingenuityIngenuity ha fatto la storia con il suo primo volo il 19 aprile, quando si è librato a 3 metri dal suolo. Da allora ha effettuato altri due voli, ciascuno più audace del precedente.
Il volo più recente è avvenuto domenica 25 aprile, quando l’elicottero ha raggiunto un’altezza di 5 metri, ha volato per 50 metri e ha raggiunto una velocità massima di 7,2 km/h.
Per il 5° volo di Ingenuity, i controllori mirano a volare più velocemente e più a lungo. Se tutto andrà secondo i piani, il Mars Helicopter volerà fino a un’altezza di circa 5 metri e raggiungerà una velocità massima di 12,8 km/h. Volerà prima verso sud per circa 84 metri per fotografare le increspature della sabbia, le rocce e i piccoli crateri dall’alto.

Per raggiungere la distanza necessaria per questo volo di esplorazione, batteremo i nostri record su Marte stabiliti durante il 3° volo“, ha spiegato il Mars Helicopter backup pilot Johnny Lam. “Stiamo aumentando il tempo di volo da 80 secondi a 117, aumentando la nostra velocità massima da 2 metri al secondo a 3,5 e più che raddoppiando la nostra portata totale“.

Se il quarto volo di Ingenuity avrà successo, l’elicottero potrebbe tentare un 5° e ultimo volo ancora più audace. MiMi Aung, project manager di Ingenuity presso il JPL, ha dichiarato all’inizio di questo mese che vorrebbe che l’elicottero viaggiasse per circa 600 metri in quel volo finale, se possibile. E’ stato però precisato che i piani per il 5° volo saranno finalizzati solo dopo questo 4° viaggio.

Ingenuity è giunto su Marte lo scorso 18 febbraio, nella “pancia” di Perseverance della NASA: il rover dovrà raccogliere campioni del Pianeta Rosso e cercare segni di vita passata. I cinque voli del drone-elicottero, distribuiti nell’arco di un mese, sono una dimostrazione tecnologica che hanno lo scopo di provare che volare su Marte è possibile e potrebbe essere utile per missioni future. La finestra di volo di Ingenuity per i suoi 5 voli si chiuderà all’inizio di maggio.