Meteo, raro fenomeno al largo dell’Australia: possibile effetto Fujiwhara per i cicloni tropicali Seroja e Odette

Meteo, i due sistemi dovrebbero restare abbastanza vicini l’uno all’altro, con l’occhio di ciascun ciclone a soli 800km di distanza, e potrebbero creare l'effetto Fujiwhara

MeteoWeb

Molteplici minacce tropicali potrebbero colpire l’Australia Occidentale questo weekend. L’attività nel Mare di Timor e nell’Oceano Indiano orientale è iniziata lo scorso fine settimana quando un sistema si è sviluppato nel ciclone tropicale Seroja, che ha determinato devastanti alluvioni e frane in parti dell’Indonesia. Le condizioni a nord-ovest dell’Australia sono state ideali, con acqua abbastanza calda e un leggero-moderato wind shear, affinché la bassa pressione tropicale a nord-ovest di Seroja si rafforzasse nel ciclone tropicale Odette oggi, mentre Seroja continua a rafforzare i suoi venti.

Secondo le previsioni meteo, entrambi i sistemi dovrebbero restare abbastanza vicini l’uno all’altro, con l’occhio di ciascun ciclone a soli 800km di distanza. Con due sistemi tropicali così vicini, è possibile che si verifichi un fenomeno meteorologico noto come effetto Fujiwhara. L’effetto Fujiwhara si verifica quando due sistemi tropicali sono così vicini tra loro e abbastanza forti da influenzare la traiettoria dell’altro, determinando due tempeste che ruotano l’una intorno all’altra. Sembra che Seroja sarà la caratteristica dominante, con Odette che ruota in senso orario intorno a Seroja.

Quanto i due cicloni interagiranno tra loro potrebbe essere un enorme fattore nel determinare l’esatta traiettoria e intensità delle due tempeste nel corso del weekend. Rimane la possibilità che uno o entrambi i sistemi possa provocare impatti sull’Australia occidentale. Odette potrà colpire la costa occidentale dell’Australia Occidentale con pioggia e vento tra domani, sabato 10 aprile, e domenica 11 aprile. Seroja potrebbe virare verso sud-est e spostarsi sui settori sudoccidentali dell’Australia Occidentale nel corso di domenica 11 o lunedì 12, mantenendo l’intensità da ciclone tropicale. La posizione del landfall finale potrebbe essere a nord di Perth.

Non è escluso che Seroja possa rafforzarsi in un ciclone tropicale di categoria 3 sulla scala australiana. La tempesta potrebbe portare venti di 158km/h prima di avvicinarsi all’Australia sudoccidentale. Se Seroja resisterà, potrebbe provocare forti piogge, con il rischio di alluvioni, e venti distruttivi.