Previsioni Meteo, fronte freddo sull’Italia: temperature in calo, nevicate fin in collina

Previsioni meteo: aria fredda sull'Italia. Nelle prossime 24/48 ore attese nevicate su diverse aree, a quote medio-basse, fino a 20 cm. I dettagli

MeteoWeb

L’aria fredda ha già fatto abbondantemente ingresso su diverse regioni italiane con diffuse nevicate mediamente oltre i 1000/1200 m, ma localmente anche a 7/800 m. Le previsioni meteo, computano, però, un calo ancora progressivo della temperatura, con valori prossimi allo zero anche sulle colline nel corso della prossima notte e domattina e piuttosto freddo fino a bassa quota, soprattutto sui settori alpini, sulle aree centro-orientali dal Nord e sulle regioni appenniniche. Come mostra la mappa anomalie termiche in evidenza, sono attesi valori, delle prossime 48 ore, diffusamente 4,5 o anche 6°C sotto le medie proprie del periodo. Dopo un breve break dell’instabilità, tra domani pomeriggio sera e poi giovedì, torneranno anche le nubi e le precipitazioni le quali, in un contesto termico che rimarrà piuttosto freddo e con valori decisamente sotto le medie stagionali, assumeranno carattere nevoso su diversi settori, dapprima intorno agli 800/1.000 m, ma poi anche a quote di media-alta collina.

 

Le aree dove maggiormente sono attesi gli addensamenti nuvolosi e con la possibilità di nevicate, saranno essenzialmente quelle alpine e prealpine un po’ tutto dal Piemonte alle Dolomiti. Su questi settori, a iniziare dal pomeriggio sera di oggi, mercoledì 14, le nubi si faranno via via più intense, con fiocchi che cadranno mediamente intorno ai 1.000 m, poi anche verso gli 800 m in serata, a iniziare dalle Alpi occidentali, piemontesi, poi la sera diffuse anche su Alpi e Prealpi lombarde e del Trentino AA. Nevicate anche per tutta la nottata su giovedì 15 aprile, sulle medesime aree, per giunta con quota neve in calo, fino a 6/700 m o localmente anche più i basso, e previsioni meteo per neve forte sulle Alpi Orobie e Alpi Retiche, su alta Lombardia, di buona consistenza anche sulle Alpi Graie orientali; nevicate moderate sul resto dei settori alpini e prealpini centrali e occidentali fino alle Prealpi venete e alle Dolomiti. Nella notte su giovedì 15 aprile, nevicate anche sull’Appennino settentrionale, specie fra i rilievi interni della Liguria di Levante, quelli occidentali emiliani e settentrionali toscani, inizialmente intorno ai 1.000 m, ma poi neve in calo, verso il mattino di giovedì, a 8/900 m. Nel corso di giovedì, fiocchi anche sui rilievi marchigiani, Est laziali e abruzzesi intorno ai 1.200 m, ma le nevicate continueranno a essere più insistenti su tutti i settori alpini e prealpini fino a sera, in particolare intorno ai 1.000 m.  Previsioni meteo per possibili accumuli, entro la sera di giovedì intorno ai 1.000 m e sui settori alpini e prealpini citati, diffusamente tra 5/10/15 centimetri, ma localmente anche sui 20 cm, in particolare su alta Lombardia e sui rilievi tra Torinese e Biellese.

Per monitorare il maltempo in atto, ecco le migliori pagine del nowcasting: