SARS-CoV-2, pronto il “Piano estate”: scuole aperte anche a luglio e agosto, oltre 500 milioni a disposizione

Arriva il "Piano estate" del Ministero dell'Istruzione: le misure dovrebbero prevedere scuole aperte anche a luglio e agosto

Potrebbe essere reso noto e ufficializzato a breve il “Piano estate” del Ministero dell’Istruzione: le misure dovrebbero prevedere scuole aperte anche a luglio e agosto, disposizioni dirette non solo a potenziare l’apprendimento ma anche a favorire la socialità persa in un anno scolastico contraddistinto da chiusure e da didattica a distanza.
Le risorse potrebbero ammontare a oltre 500 milioni, indirizzate alle spese collegate agli istituti scolastici che rimarranno aperti per consentire le attività ludico-ricreative, connesse a sport, cultura, laboratori tematici, così come per gli insegnanti che saranno disponibili, su base volontaria, durante l’estate.
Il settore dell’Istruzione avrà comunque a disposizione molte risorse dal Piano nazionale di ripresa e resilienza: quasi 32 miliardi saranno utilizzati tra reclutamento e formazione degli insegnanti, così come per l’ammodernamento delle infrastrutture scolastiche e per la ricerca.