Vaccino AstraZeneca: i Paesi Bassi bloccano le somministrazioni per tutti per non sprecare dosi

SARS-CoV-2: bloccate completamente le somministrazioni del vaccino anti-Covid di AstraZeneca nei Paesi Bassi

MeteoWeb

I Paesi Bassi hanno deciso di bloccare completamente le somministrazioni del vaccino anti-Covid di AstraZeneca: la decisione è stata presa dai Centri sanitari municipali, dopo aver sentito il Ministero della Salute e l’agenzia di sanità pubblica, secondo quanto riferisce la stampa olandese.
La decisione di interrompere le somministrazioni è legata alla volontà di non sprecare dosi del preparato. Dopo che ieri era stata sospesa la somministrazione di AstraZeneca agli under 60, in seguito alla segnalazione di cinque nuovi casi di trombosi, tra gli over 60 erano rimaste circa 700 persone da vaccinare nei prossimi giorni. I loro appuntamenti sono stati cancellati, perché non vi erano  garanzie di poter usare un intero lotto del vaccino con poche persone da inoculare: i 700 olandesi in questione si sarebbero dovuti recare in 7-8 diversi centri nel Paese, dai 2  ai 5 soggetti da vaccinare in media al giorno in ogni centro, un ritmo che avrebbe determinato spreco di dosi.