Bari, incendio nei sotterranei del Policlinico: nessun ferito, Pronto Soccorso non agibile [FOTO]

Nella tarda serata di ieri è divampato un incendio nel deposito sotterraneo del Policlinico di Bari, coinvolto materiale di scarto ospedaliero

  • Foto Roberto Buonavoglia / Ansa
    Foto Roberto Buonavoglia / Ansa
  • Foto Roberto Buonavoglia / Ansa
    Foto Roberto Buonavoglia / Ansa
  • Foto Roberto Buonavoglia / Ansa
    Foto Roberto Buonavoglia / Ansa
  • Foto Roberto Buonavoglia / Ansa
    Foto Roberto Buonavoglia / Ansa
  • Foto Roberto Buonavoglia / Ansa
    Foto Roberto Buonavoglia / Ansa
  • Foto Roberto Buonavoglia / Ansa
    Foto Roberto Buonavoglia / Ansa
  • Foto Roberto Buonavoglia / Ansa
    Foto Roberto Buonavoglia / Ansa
/

Sette squadre dei vigili del fuoco sono state impegnate per circa 2 ore nel deposito sotterraneo del Policlinico di Bari: nella tarda serata di ieri è divampato un incendio, che ha coinvolto materiale di scarto ospedaliero e indumenti di lavanderia.
Il rogo si è sviluppato in corrispondenza del Pronto soccorso dove è scattato il piano di emergenza con il personale che ha evacuato il reparto mettendo in sicurezza i pazienti in una struttura adiacente. Tra loro anche malati Covid che sono stati sistemati in container esterni. Non risultano feriti.
I vigili del fuoco hanno eseguito anche la bonifica dei fumi e in nottata la situazione è tornata alla normalità.

I danni sono limitati agli ambienti e alle attrezzature conservate nel deposito, ha reso noto l’azienda ospedaliera precisando che “i pazienti presenti in quel momento nel Pronto soccorso sono stati spostati nel modulo esterno per le emergenze e messi in sicurezza“. Sono in corso verifiche per accertare le cause dell’incendio. L’area del Pronto soccorso attualmente non è ancora agibile per via dell’intenso odore di di fumo.