Clima: nell’Ue calo delle emissioni di gas serra del -24% rispetto al 1990

Tra il 2018 e il 2019, l'Ue è riuscita a ridurre le emissioni di gas serra del 3,8%, portando al 24% il calo fatto registrare rispetto al 1990

Secondo i dati ufficiali presentati dall’Agenzie europea dell’Ambiente (Eea) per conto dell’Ue alla Convenzione quadro delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici, tra il 2018 e il 2019 l’Ue e’ riuscita a ridurre le emissioni di gas serra del 3,8%, portando al 24% il calo fatto registrare rispetto al 1990. I dati si riferiscono alla riduzione netta delle emissioni. Se al conteggio si aggiungono la rimozione di CO2 da suoli e foreste, la diminuzione complessiva dal 1990 al 2019 ammonta al 25,9 %.

Quasi l’80% della riduzione netta delle emissioni ottenuta nel 2019 ha avuto luogo nel settore del riscaldamento e dell’energia, che e’ coperto dal sistema di scambio di quote di emissione Ets”, si legge in una nota dell’Eea. “L’aumento dei prezzi del carbonio e il fatto che il gas e’ diventato relativamente piu’ economico rispetto al carbone ha portato a una significativa riduzione dell’uso del carbone, a favore del gas e delle fonti energetiche rinnovabili”. Le emissioni sono diminuite anche negli altri settori industriali e in quello degli edifici residenziali, quest’ultimo a causa di un inverno piu’ caldo e di una minore domanda di riscaldamento. In controtendenza i trasporti, le cui emissioni hanno continuato a crescere nel 2019.