Centinaia di foche morte spiaggiate sulle coste del Mar Caspio: forse a causa delle reti da pesca [FOTO]

Circa 170 foche sono state ritrovate morte sulle sponde russe del Mar Caspio: "sono rimaste intrappolate nelle reti da pesca"

  • Credit: Marine Mammal Research and Expedition Center
    Credit: Marine Mammal Research and Expedition Center
  • Credit: Marine Mammal Research and Expedition Center
    Credit: Marine Mammal Research and Expedition Center
  • Credit: Marine Mammal Research and Expedition Center
    Credit: Marine Mammal Research and Expedition Center
  • Credit: Marine Mammal Research and Expedition Center
    Credit: Marine Mammal Research and Expedition Center
  • Credit: Marine Mammal Research and Expedition Center
    Credit: Marine Mammal Research and Expedition Center
/

Circa 170 foche sono state ritrovate morte sulle sponde russe del Mar Caspio nel corso degli ultimi giorni (vedi foto della gallery scorrevole in alto). Gli esemplari ritrovati senza vita sulle coste russe potrebbero essere morti a causa delle reti da pesca, secondo quanto sostiene il Ministero russo delle Risorse naturali e dell’Ambiente in un messaggio su Telegram ripreso dall’agenzia Interfax.

Molto probabilmente, le foche sono rimaste intrappolate nelle reti da pesca. Una volta che e’ successo, la maggior parte degli animali e’ stata scuoiata e gettata in mare”, si legge nel comunicato.