Ciclone Yaas: si aggrava il bilancio delle vittime in India, migliaia di case distrutte dalla furia dell’acqua [FOTO]

Ciclone Yaas: in India al momento sono stati confermati 4 decessi, mentre una persona è morta nel vicino Bangladesh

  • Foto Piyal Adhikary / Ansa
    Foto Piyal Adhikary / Ansa
  • Foto Piyal Adhikary / Ansa
    Foto Piyal Adhikary / Ansa
  • Foto Piyal Adhikary / Ansa
    Foto Piyal Adhikary / Ansa
  • Foto Piyal Adhikary / Ansa
    Foto Piyal Adhikary / Ansa
  • Foto di Piyal Adhikary / Ansa
    Foto di Piyal Adhikary / Ansa
  • Foto di Piyal Adhikary / Ansa
    Foto di Piyal Adhikary / Ansa
  • Foto di Piyal Adhikary / Ansa
    Foto di Piyal Adhikary / Ansa
  • Foto di Piyal Adhikary / Ansa
    Foto di Piyal Adhikary / Ansa
  • Foto di Piyal Adhikary / Ansa
    Foto di Piyal Adhikary / Ansa
  • Foto di Piyal Adhikary / Ansa
    Foto di Piyal Adhikary / Ansa
  • Foto di Piyal Adhikary / Ansa
    Foto di Piyal Adhikary / Ansa
  • Foto di Piyal Adhikary / Ansa
    Foto di Piyal Adhikary / Ansa
  • Foto di Piyal Adhikary / Ansa
    Foto di Piyal Adhikary / Ansa
  • Foto di Piyal Adhikary / Ansa
    Foto di Piyal Adhikary / Ansa
  • Foto di Piyal Adhikary / Ansa
    Foto di Piyal Adhikary / Ansa
  • Foto di Piyal Adhikary / Ansa
    Foto di Piyal Adhikary / Ansa
  • Foto di Piyal Adhikary / Ansa
    Foto di Piyal Adhikary / Ansa
  • Foto di Piyal Adhikary / Ansa
    Foto di Piyal Adhikary / Ansa
  • Foto di Piyal Adhikary / Ansa
    Foto di Piyal Adhikary / Ansa
/

Si è aggravato il bilancio delle vittime del ciclone Yaas in India: al momento sono stati confermati 9 decessi, tra cui 4 bambini, mentre una persona è morta nel vicino Bangladesh, dove le onde hanno superato le barriere di protezione allagando migliaia di abitazioni.
Appena una settimana dopo che il ciclone Tauktae ha provocato almeno 155 vittime nell’India occidentale, il ciclone Yaas ha costretto all’evacuazione di più di 1,5 milioni di persone negli stati orientali del Bengala occidentale e dell’Odisha. La tempesta ha colpito ieri con piogge torrenziali e venti con raffiche fino a 155 km/h. Onde grandi come autobus a due piani hanno battuto la riva e hanno sommerso città e villaggi lungo la costa, esacerbate da una marea più alta del normale a causa della luna piena.
Il livello dell’acqua nel mare e nei fiumi è aumentato a oltre tre-quattro metri rispetto al livello normale ed ha rotto gli argini in 135 luoghi“, ha affermato il premier del Bengala Occidentale, Mamata Banerjee, confermando che nello Stato sono state distrutte oltre 300mila abitazioni. “Migliaia di persone sono ancora senza tetto e per loro abbiamo allestito 14mila centri di accoglienza