Cina: morto Yuan Longping, padre del “riso ibrido” che ha sfamato la Cina

Morto all'età di 90 anni il "padre del riso ibrido": lo scienziato Yuan Longping si è spento in un ospedale di Changsha

E’ morto all’eta’ di 90 anni il “padre del riso ibrido”, che ha contribuito a sfamare milioni di cinesi: lo scienziato Yuan Longping si è spento in un ospedale di Changsha.
Nato nel 1930, Yuan divenne celebre nel 1973, quando coltivò la prima specie di riso ibrido, che ha una resa superiore a quella delle varietà locali cinesi, in seguito piantata su larga scala, anche in altri Paesi asiatici, per aumentare la produzione del cereale.
Attualmente le piantagioni di riso ibrido coprono una superficie superiore ai 16 milioni di ettari in Cina, oltre il 57% dell’area dedicata alla coltivazione del cereale nel Paese asiatico, che serve per l’approvvigionamento di oltre 80 milioni di persone all’anno.
lo scienziato ha ottenuto importanti riconoscimenti a livello nazionale a partire dal 1981, fino alla Medaglia della Repubblica, ricevuta dalle mani del presidente cinese, Xi Jinping, nel settembre 2019.