Coronavirus: nel Regno Unito “raggiunto un nuovo traguardo”, un altro passo avanti verso il ritorno alla normalità

Coronavirus: nel Regno Unito un ulteriore passo in avanti verso il ritorno alla normalità, con un nuovo allentamento delle misure restrittive

Per milioni di cittadini britannici oggi cambiano le regole di contenimento del Coronavirus: in Inghilterra, Galles e Scozia è possibile riunirsi in numero limitato anche al chiuso, abbracciarsi e andare al ristorante e al pub anche restando al chiuso. Saranno cancellati anche i divieti di viaggio che saranno sostituiti da nuove norme.
Abbiamo raggiunto un nuovo traguardo nella nostra strada per uscire dal lockdown, ma dobbiamo fare i prossimi passi con una grande dose di cautela“, ha affermato il premier Boris Johnson.
Le nuove regole arrivano nel momento in cui nel Paese la variante indiana continua a diffondersi, ma il premier ha precisato che questa è tenuta “sotto stretto controllo” e saranno prese contromisure in caso di variazioni significative delle curve di contagio.

Anche in Francia (da mercoledì) cambieranno molte regole: il coprifuoco sarà spostato dalle 19 alle 21, si potrà andare al ristorante all’aperto (non oltre il 50% della capienza e per 6 persone per tavolo) e frequentare le terrazze pubbliche all’aperto. Dal 9 giugno il coprifuoco sarà spostato alle 23 e poi eliminato dal 30 giugno. I cinema potranno riaprire, così come musei e teatri (potranno accogliere il 35% della loro capacità massima, per un totale massimo di 800 persone).
Anche nei Paesi Bassi (da mercoledì) entreranno in vigore nuove norme meno rigide, e ciò grazie all’andamento delle vaccinazioni e alla riduzione dei ricoveri.