Covid, la svolta negli USA: niente più mascherine e distanziamento per i vaccinati

La scienza è chiara: se si è pienamente vaccinati si è protetti e si può riprendere a fare le cose che sono state interrotte a causa della pandemia"

Negli USA chi ha già ricevuto la doppia dose di vaccino non dovrà indossare le mascherine o rispettare il distanziamento sociale, sia all’aperto che al chiuso. E’ quanto prevedono le nuove linee guida dei Centers for Disease and Prevention, Cdc, segnalando una svolta nella lotta contro il coronavirus. Attualmente oltre il 35% degli americani è pienamente vaccinato.

La scienza è chiara: se si è pienamente vaccinati si è protetti e si può riprendere a fare le cose che sono state interrotte a causa della pandemia“, ha dichiarato la direttrice dei Cdc, Rochelle Walenski, annunciando le nuove linee guida. Decadono così per gli immunizzati (dopo due settimane dalla seconda dose, quando prevista), tutte le restrizioni. Le muove regole non valgono per gli addetti alla sanità, nelle carceri o nei centri di accoglienza. Bisognerà continuare a coprirsi naso e bocca anche a bordo degli aerei, sugli autobus o sui treni. “I rischi di infezione e trasmissione sono minimi per chi è pienamente vaccinato… e per questo i pienamente vaccinati possono riprendere le attività senza indossare mascherine o rispettare il distanziamento a meno che non sia previsto dalle leggi federali, statali, locali, tribali o sul posto di lavoro”, rimarcano i Cdc che hanno diffuso una guida “a colori” sui livello di rischio a seconda delle situazioni.