Guardare oltre il COVID-19: la sfida della salute è l’invecchiamento di successo

Attraversare tutte le fasi della vita, fino all’età avanzata, in buona salute. È il tema dell’evento virtuale dedicato alla presentazione del libro “Invecchiare bene” del professor Silvio Garattini

Per oltre un anno la pandemia ha monopolizzato la discussione sui temi della salute. Ma ora è il momento di pensare alla prossima fase, quando l’emergenza, come tutti speriamo, sarà alle spalle. L’eredità che ci sta lasciando il CODIV-19 è quella di una società che ha trascurato la prevenzione, un prezzo che potremmo pagare salato nei prossimi anni.

Torna allora ad affacciarsi la sfida più grande: l’invecchiamento di successo, un argomento strettamente legato alle buone abitudini di vita, quelle che in molti casi sono state stravolte proprio dalla crisi sanitaria.

Questo sarà il tema al centro dell’evento virtuale di Mercoledì 26 maggio, alle ore 16.00, trasmesso sulla pagina Facebook e sul canale YouTube dell’I.R.C.C.S. Neuromed di Pozzilli (IS). L’occasione sarà data dalla presentazione del libro “Invecchiare bene”, scritto dal professor Silvio Garattini, fondatore e Presidente dell’Istituto Mario Negri, in collaborazione con il professor Ugo Lucca, responsabile del Laboratorio di Neuropsichiatria Geriatrica dello stesso istituto. Un libro che affronta tutti i fattori che entrano in gioco nel determinare, per ciascuno di noi, come sarà la propria vecchiaia. Uno dei capitoli, quello dedicato all’alimentazione, è stato realizzato con la collaborazione del Dipartimento di Epidemiologia e Prevenzione del Neuromed.

Il libro del professor Garattini – dice Giovanni de Gaetano, Presidente dell’Istituto di Pozzilli– è un vero e proprio manuale che, passo dopo passo, ci accompagna in tutte quelle abitudini che, in qualsiasi fase della nostra vita, possiamo adattare al meglio. L’attività fisica, l’alimentazione, la vivacità intellettuale, le relazioni interpersonali, sono il capitale che giorno dopo giorno depositiamo sul conto corrente della nostra salute. Bombardati da informazioni spesso incomplete, se non contrastanti, i lettori vi troveranno la chiarezza e la semplicità che hanno da sempre caratterizzato il modo di comunicare del fondatore del Mario Negri”.

La diretta vedrà la partecipazione dei due autori, del professor de Gaetano e della professoressa Licia Iacoviello, Direttore del Dipartimento di Epidemiologia e Prevenzione del Neuromed. Sarà una importante occasione di confronto non solo per conoscere il libro, ma per affrontare un tema, l’invecchiamento, che dominerà le scelte sanitarie del futuro.

La diretta potrà essere seguita da tutti semplicemente collegandosi:

L’IRCCS Neuromed

L’Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico (IRCCS) Neuromed di Pozzilli (IS) rappresenta un punto di riferimento a livello italiano ed internazionale per la ricerca e la terapia nel campo delle malattie che colpiscono il sistema nervoso. Un centro in cui i medici, i ricercatori, il personale e gli stessi pazienti formano una alleanza rivolta a garantire il miglior livello di assistenza possibile e cure all’avanguardia, guidate dagli sviluppi scientifici più avanzati.