Meteo, il ciclone Tauktae si avvicina all’India con piogge e forti venti: già 6 morti e decine di villaggi danneggiati [FOTO e VIDEO]

Meteo, il ciclone Tauktae ha già causato forti piogge e inondazioni che hanno ucciso almeno 6 persone in India: ha venti di 140km/h

  • National Disaster Response Force
    National Disaster Response Force
  • National Disaster Response Force
    National Disaster Response Force
  • National Disaster Response Force
    National Disaster Response Force
  • National Disaster Response Force
    National Disaster Response Force
  • Foto di Shahzaib Akber / Ansa
    Foto di Shahzaib Akber / Ansa
  • Foto di Shahzaib Akber / Ansa
    Foto di Shahzaib Akber / Ansa
/

Il forte ciclone Tauktae si sta muovendo nel Mar Arabico, al largo dell’India sudoccidentale con venti fino a 140km/h. Il ciclone ha già causato forti piogge e inondazioni che hanno ucciso almeno 6 persone. Tauktae, la prima grande tempesta della stagione, dovrebbe toccare terra nello stato di Gujarat nella giornata di martedì 18 maggio. La tempesta, che si muove a velocità di 11km/h, si trova a circa 660km da Veraval, nello stato di Gujarat.

Nelle aree lungo la costa del Mar Arabico, la tempesta ha ucciso 4 persone e danneggiato gravemente 73 villaggi (vedi foto della gallery scorrevole in alto e video in fondo all’articolo). Una donna è morta quando un albero di cocco le è caduto addosso e un uomo in sella ad uno scooter è stato ucciso da un palo della luce sradicato dai forti venti nello stato occidentale di Goa, sferzato anche da forti piogge.

Sono stati dispiegati quasi 2.500 soccorritori in 6 stati sulla traiettoria del ciclone Tauktae: Kerala, Karnataka, Tamil Nadu, Gujarat, Maharashtra e Goa. La grande tempesta probabilmente ostacolerà la lotta dell’India contro la nuova ondata di casi di Covid-19. Inoltre, le misure contro la pandemia potrebbero ostacolare il lavoro dei soccorritori, mentre la tempesta potrebbe distruggere strade e vitali linee di rifornimento.

Ciclone Tauktae, il mare invade la terraferma in India [VIDEO]