India, decine di migliaia di persone in fuga dal ciclone Yaas: diventerà una “tempesta ciclonica molto forte”

Ciclone Yaas, imminente il landfall in India: decine di migliaia di persone sono state evacuate e trasferite in rifugi

A causa dell’imminente arrivo del ciclone Yaas, in India decine di migliaia di persone sono state evacuate e trasferite in rifugi. Il dipartimento meteorologico del Paese ha previsto che diventerà una “tempesta ciclonica molto forte“, con venti a velocità fino a 177 km/h.
Il landfall avverrà tra oggi e domani negli Stati di Orissa e Bengala occidentale.
Solo 10 giorni fa sul Paese, in grave difficoltà per la pandemia di Coronavirus, si è abbattuto il ciclone Tauktae, che ha ucciso oltre 140 persone.

E’ stata emessa l’allerta arancione per cinque distretti: Mayurbhanj, Jajpur, Cuttack, Khorda e Puri. Il Bengala Occidentale dovrebbe evitare un impatto diretto, ma alcuni suoi distretti – Midnapore Est, Midnapore Ovest, Jhargram, Bankura e Purulia – potrebbero essere colpiti da forti piogge e venti. Potrebbero essere interessati anche tre Stati nord-orientali: Assam, Meghalaya e Sikkim.