La Cina lancia navicella cargo con rifornimenti per la nuova stazione spaziale

Il razzo Long March-7 Y3, che trasporta la navicella cargo Tianzhou-2, è partito dal Wenchang Spacecraft Launch Site diretto verso la nuova stazione spaziale cinese

La Cina ha lanciato oggi la navicella cargo Tianzhou-2 per consegnare rifornimenti, attrezzature e propellente per la sua nuova stazione spaziale Tianhe. Il razzo Long March-7 Y3, che trasporta Tianzhou-2, è partito dal Wenchang Spacecraft Launch Site sulla costa della provincia meridionale dell’isola di Hainan, secondo quanto reso noto dalla China Manned Space Agency.

Dopo un tempo di volo di circa 604 secondi, la navicella si è separata dal razzo ed è entrata in orbita, azionando i pannelli solari, diretta verso il modulo centrale della stazione spaziale, dove attraccherà. Il lancio, inizialmente previsto per il 20 maggio, era stato posticipato per ragioni tecniche.

Il modulo principale della stazione Tianhe è stato lanciato in orbita il 29 aprile. Secondo quanto riferito dall’agenzia spaziale cinese, sono previsti 11 lanci entro la fine del prossimo anno per fornire altri due moduli per la stazione spaziale, rifornimenti ed equipaggio. Tianhe è la terza e più grande stazione orbitale lanciata dal programma spaziale cinese.