Non è lei. La giovane sudamericana non è Denise: non sarebbe ora di smetterla con le fake news pericolose?

La pista della giovane sudamericana è l'ennesima fake news, l'ennesima illusione per Piera Maggio, per Pietro Pulizzi e per tutti gli italiani che hanno preso a cuore questa vicenda

Da giorni sui social circola la foto di una giovane ragazza sudamericana, identificata come ecuadoriana, che secondo gli utenti potrebbe essere Denise Pipitone. Alcuni si dicono certi: “E’ lei. E poi si chiama anche Denise”. A quanto pare la lezione di Olesya Rostova, la giovane russa che ci ha illuso che davvero la piccola scomparsa da Mazara del Vallo nel 2004 fosse stata ritrovata, non ci ha insegnato nulla.

Anche questa volta, infatti, si tratta di una fake news, e a rivelarlo alla trasmissione ‘Chi l’ha visto’ in onda questa sera, è stata proprio la giovane sudamericana. Cosa ha raccontato la giovane? Innanzitutto non è dell’Ecuador, ma è brasiliana. Quindi, prima notizia falsa. Poi, ha 29 anni mentre Denise, oggi, dovrebbe averne circa 20. Infine, non si chiama Denise ma Maria Grazia. “Non sono mai stata in Italia. Ho visto la foto di Denise, c’è una leggera somiglianza ma non sono io”, ha dichiarato la giovane, che ha scoperto solo di recente come le sue foto siano diventate virali in Italia, prese sui suoi profili social da qualcuno che ha notato una somiglianza con la piccola Denise.

L’ennesima fake, dunque. L’ennesima illusione per Piera Maggio, per Pietro Pulizzi e per tutti gli italiani che hanno preso a cuore questa vicenda e che sperano, ogni giorno, che l’impossibile possa accadere: che dopo 17 anni Denise sia viva e che la sua mamma riesca a trovarla nonostante tutto il tempo trascorso.