La Russia vuole girare il primo film nello spazio: un’attrice e un regista sulla ISS a ottobre

Il titolo provvisorio è Challenge e sarà un ''dramma spaziale'' il primo film girato nello spazio, secondo i piani dell'Agenzia spaziale russa Roscosmos

Non solo turisti, anche attori. Dopo aver annunciato che il miliardario giapponese Yusaku Maezawa e il suo assistente Yozo Hirano saranno i prossimi turisti a raggiungere la Stazione Spaziale Internazionale (ISS), Roscosmos, l’Agenzia spaziale russa, ha comunicato che invierà un attore e un regista sulla ISS per girare il primo film nello spazio.

È stato spiegato che “l’inizio della spedizione è previsto per il 5 ottobre 2021 dal cosmodromo di Baikonur sulla navicella da trasporto con equipaggio Soyuz MS-19“. Il titolo provvisorio è Challenge e sarà un ”dramma spaziale”, ha aggiunto Roscosmos, senza fornire dettagli su ruoli e trama. Per la speciale missione sono stati selezionati l’attrice Yulia Peresild, 36 anni, e il regista Klim Shipenko, 37 anni, che si sottoporranno a un addestramento che include anche voli a gravità zero, a partire dal primo giugno. Il loro addestramento pre-volo sarà documentato da uno dei principali canali televisivi russi, Channel One, coinvolto anche nella produzione del film.

Con questo annuncio, Mosca spera di battere sul tempo gli Stati Uniti. L’anno scorso, la NASA aveva fatto sapere che lavorerà con Tom Cruise per realizzare un film di Hollywood proprio sulla ISS.