Spazio: lanciati altri 60 satelliti Starlink, è il 10° riutilizzo del Falcon 9 SpaceX

10° riutilizzo di un razzo vettore Falcon 9: un altro record e un altro successo per l'azienda SpaceX di Elon Musk

Il lancio di altri 60 satelliti Starlink per il servizio internet satellitare ha fatto segnare un altro record per SpaceX: si è trattato del 10° riutilizzo di un razzo Falcon 9.
Il primo stadio ha messo a segno ben 10 lanci e altrettanti rientri controllati, rientrando a terra dopo circa 9 minuti dal lancio, mentre il 2° stadio brucerà nel rientro in atmosfera nei prossimi giorni: alle temperature generate con l’attrito dell’atmosfera possono a volte sopravvivere alcune componenti più compatte ma si tratta generalmente di cadute programmate per avvenire in mare, evitando così pericoli.
Con il lancio di questa notte, il progetto Starlink (una costellazione di piccoli satelliti che ha lo scopo di garantire connessione internet a livello globale) supera quota 1600 satelliti in orbita.
Il primo stadio del Falcon 9, denominato B1051, era stato usato per la prima volta nel 2019 e al debutto aveva messo in orbita una capsula Dragon Crew senza equipaggio. Il riutilizzo dei primi stadi è una delle caratteristiche principali del sistema di lancio di SpaceX e garantisce importanti risparmi.