Maltempo al Nord: le piogge sono un momentaneo ristoro per il fiume Po

Meteo: un sollievo momentaneo al fiume Po lo portano le piogge che stanno colpendo il Nord, insieme allo scioglimento delle nevi sulle Alpi

Dopo le carenze delle scorse settimane, un sollievo momentaneo al fiume Po lo portano le piogge che stanno colpendo il Nord in queste ore e soprattutto quelle attese nei prossimi giorni, insieme al progressivo scioglimento delle nevi sulle Alpi. E’ quanto emerso nell’ultimo incontro dell’osservatorio permanente sugli utilizzi idrici nel distretto del Po che si e’ tenuto oggi in videoconferenza.

La situazione del mese appena trascorso – ha spiegato Meuccio Berselli, segretario generale dell’Autorita’ distrettuale del fiume Po – indica come le precipitazioni sotto le medie del mese di aprile abbiano di fatto posticipato l’incipiente siccita? verificatasi a marzo, ma il contesto attuale ci regala un quadro complessivo molto piu’ roseo alla luce delle piogge e delle nevi presenti in montagna che, con il loro scioglimento, incrementeranno le portate future grazie temperature piu’ alte. Per questo, oltre a consentire al Consorzio del Ticino gestore dei livelli del Lago Maggiore di invasare risorsa idrica fino a quota 1,25 come potenziale riserva, abbiamo concertato per questa fase temporale un semaforo verde con mancanza di criticita’ nel distretto. Tra le altre cose evidenziate nel corso dell’incontro di oggi si sottolinea che sia le basse temperature che il vento costante dei giorni scorsi non hanno aiutato anche il comparto agricolo che ha visto cosi’ verificarsi un parziale ritardo delle semine a causa dei terreni resi secchi dalla forte ventilazione e dalle inevitabili difficolta’ incontrate per praticare una corretta irrigazione dei suoli”.