Le previsioni meteo per oggi: insistono correnti fresche, piogge sparse su gran parte d’Italia

Previsioni meteo: una circolazione di aria umida oceanica continua a interessare il Mediterraneo centrale e l'Italia, ancora con instabilità diffusa e temperature sotto la media. Ecco le aree interessate dai fenomeni per oggi

Poche variazioni nella circolazione atmosferica di oggi, rispetto alle ultime ore. Come da previsioni meteo, l’Italia continua a essere interessata da correnti instabili provenienti dai settori oceanici, quindi più fresche e anche abbastanza umide, in grado di tenere accesa una diffusa instabilità su buona parte del territorio. Abbiamo già rilevato in altre sedi che, in questa fase, non sono computate azioni depressionarie locali di particolare rilievo, quindi la circolazione si presenta abbastanza tesa occidentale, con instabilità essenzialmente orografica, cioè più importante a ridosso di rilievi e sulle aree più direttamente esposte alle correnti da Ovest. Va rilevato, però, una maggiore presenza di parametri perturbati sui settori centro-orientali del Nord, soprattutto alpini, prealpini, ma localmente anche sulle pianure di Nord Est poiché queste aree, oltre a essere più esposte, sono anche le più vicine a una circolazione instabile più profonda presente in prossimità del Centro Europa e, quindi, con maggiori vorticità un po’ a tutte le quote. Rovesci di un certo rilievo, nel corso della giornata, soprattutto nelle ore più calde, anche sui rilievi appenninici centrali, fenomeni più sparsi e irregolari altrove, anche con ampie aree all’insegna di un tempo più asciutto. Ma vediamo più nel dettaglio l’evoluzione fino alle 24.00 di oggi.

In mattinata, nubi irregolari diffuse su alta Toscana, settori appenninici tutti, anche su Abruzzo, Campania, Centro Nord Puglia, Lucania, Nord Calabria, ma fenomeni più probabili e anche localmente di moderata intensità, sulla Toscana nordorientale, tra le province di Prato e Firenze, altri rovescio temporanei  localmente sulla Campania  settentrionale, tra il Casertano, l’Ovest Beneventano e poi verso l’Avellinese. Qualche addensamento con fenomeni localizzati e occasionali lungo il resto dell’Appennino e altri rovesci sparsi tra il Sudest Lombardia e il basso Veneto. Addensamenti su Alpi, altrove  tempo mediamente asciutto e con sole dominante, soprattutto sui settori centro-occidentali del Nord, anche su Centro Sud Toscana e Nordovest Lazio, poi sole prevalente anche su Sud Puglia, Sud Calabria, Sicilia e diffusamente sulla Sardegna, salvo qui addensamenti locali sulle aree interne e sul Cagliaritano. Nel pomeriggio e in serata, le previsioni meteo computano un maggiore sviluppo di nubi verticali diffusamente sulle aree appenniniche centro-settentrionali, sull’Emilia-Romagna, su Ovest Piemonte, ancora di più su Alpi e Prealpi centro-orientali con rovesci o anche temporali diffusi su questi settori.

Fenomeni più intensi tra Est Lazio, Sud Umbria e Ovest Abruzzo e più intensi o anche forti tra il Trentino-Alto Adige, l’alto Veneto e il Friuli VG, localmente anche sulle pianure venete orientali. Rovesci irregolari moderati sul basso Tirreno, tra l’Ovest Campania e il Cosentino, qualcuno debole sulla Puglia centro-settentrionale e sul medio Adriatico, fino al Nord Appennino ed Emilia Romagna. Tempo migliore sul resto del paese, più asciutto e anche con maggiori ampi spazi soleggiati, salvo qualche addensamento locale. Sotto l’aspetto termico, le previsioni meteo sono per poche variazioni rispetto alla giornata di ieri, con massime mediamente comprese fra +21 e +24°C sulle pianure, fino a punte di +25/+26°C tra il medio-basso Adriatico e il Sud. Infine i venti, sempre sostenuti sud-occidentali sui settori appenninici, sa Sudest sull’Adriatico, spesso forti occidentali o sud-occidentali sui bacini a Ovest, specie su quelli centro-settentrionali tirrenici.