Previsioni Meteo, oggi sull’Italia più fresco ma ampie schiarite

Previsioni meteo: la circolazione si è orientata da Nord, con calo termico fino a -6/-7°C localmente, ma aria asciutta e poche piogge, anzi con ampio soleggiamento. I dettagli

Come annunciato dalle previsioni meteo, l’aria si è fatta più frizzante sull’Italia, soprattutto nei valori notturni-mattutini. Le temperature minime sono state diffusamente a una cifra e abbondantemente sotto i +10°C su diverse pianure del Centro Nord, ma addirittura valori intorno allo zero o solo qualche grado sopra su alcune colline appenniniche centrali, soprattutto dei versanti adriatici. Insomma, un crollo termico significativo e aria decisamente fredda, per il periodo.  Anche le temperature massime, naturalmente, risentiranno della circolazione più fresca settentrionale, con valori in calo pressoché ovunque fino a -6/-7°C soprattutto sulle aree dal medio-basso Adriatico e su quelle relative appenniniche, calo mediamente sui 2/4°C sul resto del paese. Un leggero aumento è atteso soltanto sulle regioni di Nordest dove, però, i valori erano calati nella giornata di ieri.

Le previsioni meteo per oggi computano massime non oltre +22/+23°C sulle pianure, eccetto qualche punta oltre, fino a +24/26°C sulla Sicilia ed estremo Sud; valori mediamente intorno ai +19/+21°C sulle pianure del medio-basso Adriatico. Abbiamo rilevato già che l’aria fresca si presenta piuttosto asciutta, per cui l’instabilità associata per oggi sarà decisamente debole e molto localizzata, con locali rovesci più probabili sui rilievi alpini e prealpini centro-orientali del Nord, sulla Toscana, tra Lazio e Abruzzo, localmente anche sui confini occidentali dell’Umbria e altri sparsi possibili sui rilievi meridionali tra Campania, Nord Puglia, Lucania e Calabria settentrionale, soprattutto aria Sila, ma fenomeni molto irregolari e circoscritti. Sul resto del paese, prevarrà un ampio soleggiamento salvo poche nubi irregolari. Un accenno, infine, ai venti, che, relativamente alla giornata odierna, si disporranno dai quadranti settentrionali, soffiando moderati o forti da Nord/Nordovest sul medio-basso Adriatico, di più in mare, moderati o forti da Nordovest a sui Mari e Canali delle isole maggiori e anche sui settori insulari, moderati con rinforzi sempre nordoccidentali sui bacini tirrenici.