Marte: countdown per i “7 minuti di terrore” del rover cinese Zhurong, “ammarterà” nella stessa area di Viking 2

Zhurong "ammarterà" presto su Marte: il rover cinese affronterà i famosi "7 minuti di terrore" superati con successo da Perseverance della NASA

La Cina farà atterrare il suo rover Zhurong su Marte a breve, come parte della prima missione interplanetaria del Paese. I funzionari cinesi hanno rivelato che la capsula affronterà i famosi “7 minuti di terrore” nella finestra temporale che va dal 15 al 19 maggio, le stesse condizioni superate con successo dal rover Perseverance della NASA lo scorso febbraio.
Zhurong, che prende il nome da un antico dio del fuoco, è nascosto nella “pancia” della navicella Tianwen-1 che è entrata nell’orbita di parcheggio di Marte a febbraio.
Il rover discenderà nella sottile atmosfera del Pianeta Rosso e tenterà di ammartare nella stessa area del lander Viking 2 della NASA del 1976.
I “7 minuti di terrore” sono un termine usato per descrivere le condizioni turbolente di ingresso, discesa e atterraggio.
Durante questo periodo, i team sulla Terra perdono la piena comunicazione con il velivolo per circa 10 minuti.
Il veicolo spaziale si immergerà nell’atmosfera di Marte muovendosi a 20mila km/h, ma poi dovrà rallentare fino a consentire un atterraggio dolce, il tutto entro 7 minuti.

tianwen-1Zhurong è nascosto nel ventre dell’orbiter che orbita intorno al pianeta da mesi, mappando la superficie in preparazione della discesa del rover e del lander cinese. La navicella prende il nome dal titolo di un’antica poesia e significa “Ricerca della verità celeste” in inglese.
Tianwen-1 è arrivato su Marte il 10 febbraio 2021, ed ha effettuato una manovra complicata per entrare in un’orbita di parcheggio temporaneo il 24 febbraio.
Il lander e il rover dovrebbero discendere dall’orbiter insieme: il duo entrerà nell’atmosfera marziana all’interno di uno scudo termico che verrà espulso per poi rilasciare un enorme paracadute.
L’atterraggio dovrebbe avvenire nel bacino di Utopia Planitia, lo stesso punto in cui è disceso il lander Viking 2 della NASA del 1976.
Zhurong emergerà dalla capsula per studiare l’area che si ritiene nasconda depositi di ghiaccio sotto la superficie, ma i funzionari cinesi devono ancora rivelare i piani specifici.
La CNSA ha annunciato solo di recente il nome del rover, ad aprile: “Zhurong è il dio del fuoco nell’antica mitologia cinese, e richiama il nome cinese del pianeta rosso, Huoxing (che significa pianeta del fuoco),” ha spiegato l’Agenzia in una dichiarazione. “Il fuoco ha portato calore e splendore agli antenati dell’umanità e ha illuminato la civiltà umana“.