Marte, viaggio di sola andata per Ingenuity: è atterrato in un nuovo aeroporto dopo il 5° volo, Perseverance cattura l’eccezionale l’audio del drone in azione

Ingenuity ha effettuato con successo il suo 5° volo su Marte, Perseverance ha registrato l'audio del drone in azione

Il drone-elicottero Ingenuity della NASA sta ora esplorando un nuovo aeroporto sul Marte.
Mars Helicopter ha effettuato il suo quinto volo marziano il 7 maggio, decollando dal suolo del cratere Jezero alle 21:26 ora italiana. Il velivolo del peso di 1,8 kg è salito a un’altitudine di 5 metri e ha navigato verso sud per 129 metri, seguendo lo stesso percorso della scorsa settimana, il 4° volo.
A differenza della “gita” del 30 aprile e delle altre 3 che l’hanno preceduta, l’ultimo viaggio è stato di sola andata. Dopo aver raggiunto la sua destinazione, Ingenuity è salito all’altezza di 10 metri – due volte più in alto nel cielo marziano di quanto non fosse mai arrivato – ha scattato alcune foto e poi è atterrato in un nuovo luogo, concludendo un volo di 108 secondi e imbarcandosi su un nuovo viaggio di esplorazione.

NASA Mars Helicopter IngenuityDiamo addio alla nostra prima casa marziana, Wright Brothers Field, con grati ringraziamenti per il supporto che ha fornito ai primi storici voli di un rotorcraft planetario“, ha affermato Bob Balaram, chief engineer di Ingenuity al Jet Propulsion Laboratory (JPL) della NASA. “Non importa dove andiamo da qui, porteremo sempre con noi un promemoria di quanto questi due costruttori di biciclette di Dayton hanno significato per noi durante la nostra ricerca del primo volo su un altro mondo“.
Ingenuity è atterrato con il rover Perseverance della NASA all’interno del Jezero largo 45 km il 18 febbraio.

Il velivolo a energia solare è stato rilasciato dalla “pancia” del rover il 3 aprile, dando inizio a una campagna dimostrativa allo scopo di provare che l’esplorazione aereo di Marte è possibile.
Quella campagna avrebbe dovuto terminare dopo 30 giorni e un massimo di cinque voli, ma Ingenuity si è comportato così bene, e funziona così bene, che la NASA ha recentemente esteso la sua missione.
L’ultimo volo aiuta la transizione del piccolo elicottero in una nuova fase, durante la quale Ingenuity mostrerà la capacità degli aeromobili di servire come esploratori per i rover su Marte. Il nuovo aeroporto si trova lungo la traversata pianificata di Perseverance, quindi le foto in volo dell’elicottero potrebbero aiutare il team del rover a scegliere la rotta più efficiente e, forse, identificare interessanti bersagli rocciosi su cui indagare. Tenere i due robot relativamente vicini è anche una necessità logistica. Ingenuity, che ha le dimensioni di una scatola di fazzoletti, non può parlare direttamente con i suoi gestori sulla Terra: le comunicazioni da e verso l’elicottero devono passare attraverso Perseverance.
Oltre a servire come stazione di ripetizione, il rover ha documentato i voli storici di Ingenuity, catturando video e, del volo numero quattro, anche l’audio del drone in azione (link in basso a corredo dell’articolo).

Perseverance inizierà presto a concentrarsi seriamente sulla propria missione scientifica, che prevede la ricerca di segni di vita passata su Marte e la raccolta di campioni per il futuro ritorno sulla Terra.
Il piano per il futuro è di far volare Ingenuity in un modo che non riduca il ritmo delle operazioni scientifiche di Perseverance“, ha precisato Balaram nella dichiarazione post-volo. “Potremmo realizzare un altro paio di voli nelle prossime settimane, e poi l’agenzia valuterà come stiamo andando“, ha aggiunto. “Siamo già stati in grado di raccogliere tutti i dati sulle prestazioni di volo che originariamente eravamo venuti qui per raccogliere. Ora, questa nuova demo delle operazioni ci offre l’opportunità di espandere ulteriormente la nostra conoscenza delle macchine volanti su altri pianeti“.

Perseverance “cattura” Ingenuity in azione: ecco l’audio del 4° volo