Meteo Veneto: oggi fase instabile con rovesci e temporali, possibili fenomeni intensi

Le previsioni meteo per il Veneto: oggi transiterà sulla regione un veloce impulso instabile che determinerà rovesci e temporali

Nel pomeriggio/sera di giovedì temporanea fase di tempo instabile con rovesci e temporali sparsi dapprima sulle zone montane/pedemontane e in successiva parziale estensione alla pianura, specie sui settori centro-orientali; possibili fenomeni localmente intensi tra Prealpi e pianura (forti rovesci, forti raffiche di vento e locali grandinate)“: è quanto segnalano gli esperti Arpav nel bollettino meteo odierno. Per quanto riguarda invece l’evoluzione generale, “giovedì transiterà sulla regione un veloce impulso instabile che determinerà rovesci e temporali dapprima sulle zone montane poi nel pomeriggio/sera anche su parte della pianura. Venerdì temporanea rimonta dell’alta pressione con tempo stabile. Da sabato probabile nuova fase di instabilità per l’avvicinamento da nord-est di una depressione che darà qualche precipitazione tra il pomeriggio/sera e il primo mattino di domenica, seguita da un rapido miglioramento con comparsa di schiarite anche ampie. Clima ventoso in pianura al mattino per rinforzo della ventilazione dai quadranti orientali associato a calo termico. Lunedì un minimo depressionario si posizionerà sull’Alto Adriatico determinando condizioni di variabilità ma generalmente senza precipitazioni“.
In dettaglio:

  • Oggi sulle zone montane irregolarmente nuvoloso per attività cumuliforme. Sulla pianura centro-meridionale e orientale in prevalenza sereno o poco nuvoloso, sulle zone settentrionali/nord-orientali e interne probabile aumento della nuvolosità cumuliforme. Probabilità in aumento fino ad alta (75-100%) di rovesci e temporali dapprima sulle zone montane, in successiva estensione a quelle pedemontane e dal tardo pomeriggio/sera anche sui settori centro-settentrionali della pianura. Probabili fenomeni localmente intensi (locali grandinate, forti rovesci, forti raffiche di vento). Limite della neve intorno ai 2400/2500 m. Temperature massime stazionarie o in locale aumento. In quota venti deboli/moderati occidentali fino a parte del pomeriggio, poi nord-occidentali. In pianura venti in moderato rinforzo dai quadranti orientali; probabili raffiche di vento in occasione dei fenomeni temporaleschi.
  • Domani cielo sereno o poco nuvoloso salvo possibili nubi basse al primo mattino sulle Prealpi occidentali e per passaggio di sottili nubi alte. Sviluppo di modesti cumuli pomeridiani sulle zone montane e interne della pianura. A fine giornata tendenza ad aumento della nuvolosità sui rilievi.
    Precipitazioni: Assenti.
    Temperature: Senza notevoli variazioni, salvo massime in aumento in montagna.
    Venti: In pianura in prevalenza orientali deboli, a tratti moderati. In quota deboli da nord-ovest.
    Mare: Da poco mosso a quasi calmo.
  • Sabato 29 inizialmente sereno o poco nuvoloso salvo possibili annuvolamenti sulle zone montane, nel corso della mattinata tendenza ad aumento della nuvolosità in montagna. Nel pomeriggio graduale aumento della nuvolosità anche sulle zone pedemontane e interne della pianura. A fine giornata generale aumento della nuvolosità.
    Precipitazioni: A partire dalla tarda mattinata probabili precipitazioni, anche a carattere di rovescio o temporale (probabilità medio-alta 50-75%), dapprima sulle zone montane in probabile estensione alle zone pedemontane e settentrionali della pianura dal tardo pomeriggio/sera. Limite della neve intorno ai 2500/2700m.
    Temperature: Minime stazionarie in pianura, in aumento in montagna; massime senza notevoli variazioni, in calo in montagna.
    Venti: In pianura dai quadranti orientali deboli, a tratti moderati, in rinforzo in serata sulla costa. In quota moderati da nord-ovest al mattino, in successiva attenuazione e rotazione da nord.
    Mare: Da quasi calmo a poco mosso.
  • Domenica 30 condizioni di tempo in parte perturbato nella notte fino al primo mattino con cielo in prevalenza nuvoloso, in seguito diminuzione della nuvolosità con annuvolamenti che si alterneranno a schiarite anche ampie. Probabili precipitazioni nella notte fino al primo mattino, anche a carattere di rovescio o temporale, da diffuse a sparse, in successivo esaurimento, in possibile ripresa sulle zone prealpine nel pomeriggio per fenomeni al più locali. Temperature minime in aumento in pianura, in calo in montagna; massime in generale diminuzione. In pianura venti dai quadranti orientali al mattino moderati, anche tesi sulla costa; in attenuazione nel pomeriggio. In quota venti tesi da nord/nord-est.
  • Lunedì 31 condizioni di modesta variabilità con cielo irregolarmente nuvoloso sulle zone montane, non si esclude qualche locale precipitazione sulle Prealpi. Sereno o poco nuvoloso in pianura salvo possibile aumento della nuvolosità sui settori orientali dal pomeriggio. Temperature minime in generale calo; massime stazionarie o localmente in ripresa. Sulla costa residui rinforzi del vento da est fino alle prime ore del mattino.