Tragedia sul Mottarone, il piccolo Eitan respira da solo: prosegue il risveglio lento

Buone notizie dal nuovo bollettino sulle condizioni di Eitan, unico sopravvissuto alla tragedia del Mottarone: è estubato e respira da solo

Prosegue il risveglio lento del piccolo Eitan, 5 anni, unico sopravvissuto alla tragedia del Mottarone, in cui sono morte 14 delle 15 persone a bordo di una cabina della funivia che è improvvisamente precipitata domenica 23 maggio. Il bollettino medico sulle condizioni del bambino, diffuso dalla Citta’ della Salute di Torino, riporta che è “estubato” e “respira da solo“, aiutato da poco ossigeno.

Ricoverato all’ospedale infantile Regina Margherita, il bambino “non e’ ancora completamente cosciente”. I sanitari proseguono “con un risveglio lento, visto che le sue condizioni sono ancora critiche. La zia e’ in reparto accanto a lui”.