Previsioni Meteo: anomalie termiche negative fino a fine maggio

Previsioni Meteo: una persistenza di correnti occidentali abbastanza tese impedirà l'azione di alte pressioni subtropicali, con scarse occasioni per caldo primaverile. Le ultimissime

Da due giorni circa, come da previsioni meteo, la temperatura si è abbondantemente abbassata su tutta la nazione, per via di una circolazione più umida, ma anche più fresca di matrice atlantica. I valori sono diminuiti, rispetto a quelli di qualche giorno fa, anche nell’ordine di 7/8°C su alcuni settori, soprattutto centrali e anche settentrionali. Il calo è stato, e lo è ancora, meno apprezzabile sull’estremo Sud, soprattutto su Calabria meridionale e Sicilia, dove i valori, seppure comunque diminuiti, sono sostanzialmente nella norma stagionale. Altrove, la circolazione occidentale sta comportando temperature sotto la norma su gran parte dei settori centrali, soprattutto appenninici e tirrenici, fino anche a 4/5°C sotto.  Dunque, un’inversione di tendenza rispetto alla prima parte del mese, quando pure si sono visti, invece, valori più tiepidi in via generale, anzi per qualche fase anche caldi e oltre la norma di alcuni gradi, specie al centro Sud. Ma quale sarà la prospettiva, sotto l’aspetto delle temperature, per il seguito del mese di maggio?

Stando gli ultimi dati, ma, a dire il vero, già da diverse emissioni modellistiche, le previsioni meteo per la seconda parte del mese, non evidenziano ingerenze anticicloniche degne di nota né, altresì, di matrice subtropicale. Semmai qualche fase moderatamente anticiclonica a più larga scala, essa potrebbe avere una matrice oceanica, quindi magari tiepida, ma senza particolari eccessi termici. Per di più, la circolazione portante potrebbe continuare a ponderare correnti occidentali costantemente presenti, magari senz’altro con fasi in cui esse sarebbero più asciutte o più umide solo per alcuni settori, quindi con qualche fase con tempo più stabile in via generale, tuttavia comunque con un quadro termico che continuerebbe a mostrarsi sotto media un po’ su tutto il Centro- Nord, magari localmente in media soltanto sull’estremo Sud. In sintesi, non si vedono, per il prosieguo di maggio, movimenti d’aria favorevoli a un clima caldo, se non limitatamente, e in maniera non continuativa, sulle estreme aree meridionali, tra Sud Calabria e Sicilia. Dal prospetto termico simulato dai modelli matematici, infatti, e riferito alla seconda parte del mese, si evidenzia una possibile anomalia negativa delle temperature sino a -4/-6°C sotto la norma sulle regioni settentrionali, -2/-4°C sotto la norma al Centro e  mediamente -1/-2° sotto al Sud. Temperature più o meno nella norma su Sud Calabria e sulla Sicilia.