Previsioni Meteo Giugno 2021, la prima tendenza stagionale per inizio estate

Previsioni Meteo: per diverse fasi nel corso del mese potrebbe prevalere una circolazione instabile orientale. Ecco le prime proiezioni sul mese di transito tra la primavera e l'estate

Sono appena stati elaborati dal centro di calcolo dei Reading (UK), i dati sulla possibile circolazione di massima per il mese di giugno 2021. Emerge, dal prospetto Ensemble del modello ECMWF, una previsione meteo di ipotesi barica prevalente caratterizzata da una maggiore alta pressione sui settori centro occidentali e settentrionali europei e , invece, una più ricorrente “defaillance” barica sui settori centro-orientali. Si tratterebbe, naturalmente, di una circolazione di massima, significando ciò che non certamente per tutto il mese sarebbe presente il tipo barico descritto. Andrebbero computati senz’altro momenti anticiclonici più estesi all’intero territorio con fasi più stabili primaverili o anche simil estive. Nel computo generale delle simulazioni prospettate dal quadro modellistico, però, un decentramento occidentale dell’alta pressione appare senz’altro prevalente, con le aree centro-meridionali italiane meno protette dalla circolazione stabilizzante anticiclonica e, piuttosto, più esposte a inserimenti freschi orientali.

Sulla base di questi primi dati riferiti al mese di giugno emerge un’ipotesi di tempo più compromesso sulle regioni centro-meridionali, di più su quelle del medio-basso Adriatico, su quelle relativi appenniniche, sulle aree meridionali, ma anche sulla Sicilia e sul medio Tirreno, sebbene qui magari in forma più irregolare. Tra il medio-basso Adriatico, i settori appenninici relativi, il Sud peninsulare e anche la Sicilia, potrebbe fare ingresso in maniera abbastanza ricorrente una circolazione più fresca orientale in grado di attivare frequente instabilità temporalesca, soprattutto diurna, magari in qualche fase anche con azioni perturbate più durature e organizzate per possibile formazione di minimi depressionari sui mari bassi italiani. Sulle aree centro-settentrionali, invece, potrebbe prevalere un tempo più asciutto, in via generale, naturalmente con ipotesi di giornate all’insegna dell’instabilità pomeridiana anche qui, ma decisamente instabilità meno ricorrente rispetto alle altre aree centro-meridionali citate. Sotto l’aspetto termico, le previsioni meteo non computo, stando ai dati attuali, particolari eccessi termici, con valori tutto sommato della norma un po’ ovunque, salvo qualche lieve surplus sulle regioni del Nord. La redazione di MeteoWeb continuerà a monitorare i dati mensili sul prossimo mese di giugno apportando periodici aggiornamenti.