Previsioni Meteo: doppia azione sull’Italia a inizio settimana, una perturbata e l’altra calda estiva

Previsioni Meteo: confermata una doppia manovra verso l'Italia, una perturbata atlantica al Nord e parte del Centro, l'altra nordafricana, calda al Sud. I dettagli

La circolazione andrà mettendosi su due binari, verso il Mediterraneo centrale e sull’Italia, già nel corso di venerdì e poi nel fine settimana. Le previsioni meteo confermano un progressivo affondo di un cavo instabile depressionario atlantico verso la Penisola Iberica, il quale indurrà una circolazione più umida sui settori settentrionali, dove saranno presenti più nubi e, via via, anche piogge in intensificazione. In particolare, rovesci e temporali anche forti inizieranno a interessare, soprattutto da venerdì sera, i settore alpini e prealpini, solo qualche rovescio  sparso sulle pianure settentrionali. Nel corso del fine settimana, insisteranno rovesci e temporali soprattutto su Alpi e Prealpi, in particolare centro-orientali, qualcuno anche su alta Toscana. Nel corso di domenica, poi, le nubi andranno intensificandosi sulla Sardegna e al Centro, con qualche pioggia sparsa. Nel frattempo, le regioni insulari e anche centro meridionali, a iniziare soprattutto da sabato, vedranno un significativo aumento delle temperature, per l’arrivo su questi settori di una circolazione calda nordafricana la quale farà schizzare in alto i termometri, con punte massime verso i +32/+34°C.

Questa doppia influenza circolatoria è vista persistere poi a inizio settimana prossima, con esasperazione di entrambi i flussi. Al Centro Nord, infatti, andranno intensificandosi, secondo le previsioni meteo, le correnti sud-occidentali, con nubi e piogge che diverranno più estese e localmente forti, soprattutto al Nord, in particolare sui settori centro-orientali, ma anche sulla Toscana. Locali rovesci sono attesi fino alla Sardegna e al Lazio.  Sul resto delle regioni centrali e al Sud, il flusso umido avrà una scarsa influenza, magari sono localmente potranno sconfinare un po’ di nubi e arrecare cieli più chiusi, ma senza precipitazioni degne di nota. Piuttosto, invece, sui settori centro-meridionali in genere, si esalterà oltremodo un’onda calda nordafricana, con ulteriore impennata delle temperature e valori che diffusamente in pianura potranno raggiungere i +35/+36°C e qualche punta anche verso i +37°C. Insomma, si profila un assaggio d’estate sulla parte centro-meridionale del paese mentre, al Nord e su parte del Centro, insisterà un’instabilità più ricorrente e a tratti, specie al Nordest, anche con tempo perturbato. Ulteriori dettagli sul tempo del weekend e inizio settimana prossima, nei nostri quotidiani aggiornamenti.