Previsioni meteo, ipotesi di forte maltempo tra 8 e 15 giugno: gli ultimi aggiornamenti

Previsioni meteo: anticiclone defilato a Ovest con inserimenti di correnti fresche settentrionali e ricorrenti piogge e temporali sull'Italia. I dettagli

In riferimento al più lungo periodo, le previsioni meteo tornano a evidenziare nuovi tentativi, da parte delle correnti fresche settentrionali, di raggiungere l’Italia. Le simulazioni bariche per la seconda settimana di giugno, mostrano uno spostamento verso l’Ovest Europa della figura anticiclonica che, nella fase precedente, invaderebbe più direttamente il Mediterraneo centrale. I massimi di pressione, infatti, sono previsti collocarsi in prossimità della Penisola Iberica, con l’Italia interessata dal margine orientale anticiclonico. Sul Nordest Europa, prevarrebbero le correnti instabili nord-atlantiche o anche scandinave che, nel tipo barico atteso via via verso metà mese, riuscirebbero in più occasioni a penetrare efficacemente anche verso l’Italia, sfruttando la spalla orientale offerta dall’alta pressione iberica.

Una configurazione, che, per quanto al momento non vista particolarmente depressionaria, favorirebbe, però, un significativo contrasto termico fra le correnti più fresche nord-oceaniche, talora anche con contributi di tipo continentale, e l’aria più  mite indotta dall’alta pressione appena a Ovest. L’Italia si porrebbe come terra di confluenza tra le due differenti masse d’aria e le conseguenze sarebbero inevitabilmente all’insegna di una accesa attività temporalesca, peraltro protratta per diversi giorni. Dunque, secondo le ultime previsioni meteo, dall’8 giugno e verosimilmente fino a metà mese, se non anche oltre, potrebbe aprirsi una lunga fase all’insegna di piogge e temporali per molte nostre regioni. Stando ai dati generali, i fenomeni più ricorrenti potrebbero riguardare in particolare le aree centro-meridionali, specie appenniniche, ma diffusamente anche le aree pianeggianti e persino le coste, specie quelle adriatiche, e fenomeni diffusi anche per il Centro Sud Piemonte, Liguria, Emilia-Romagna e le basse pianure del Nord. Probabilmente fenomeni più scarsi sul resto delle aree settentrionali. In riferimento al campo termico le previsioni meteo computano valori di qualche grado sotto media al Centro Sud, di più al Sud, valori più o meno nella norma  al Nord e sulla Toscana. Maggiori dettagli su questa tendenza temporalesca attesa per la seconda settimana di giugno, nei nostri periodici aggiornamenti.