Previsioni Meteo: maltempo in atto al Nord con accumuli fino a 50/60 mm, molto caldo al Sud con picchi di +37°C

Previsioni Meteo: locali piogge anche su parte del Centro, asciutto e caldo, anzi molto caldo al Sud, fino +36/+37°C. Ecco tutti i dettagli

Il peggioramento nel tempo, annunciato già da qualche giorno per questo inizio settimana, è puntualmente arrivato sulla nostra penisola. Come da previsioni meteo, un cavo instabile nord-atlantico è affondato nelle ultime ore sul Mediterraneo occidentale, in particolare tra il Golfo del Leone, le Baleari e la Sardegna, inducendo un richiamo di aria molto umida e instabile dai quadranti sud-occidentali e meridionali verso le nostre regioni del medio-alto Tirreno e del Nord. Fronti perturbati sono in azione da ieri sera, ma soprattutto poi dalla notte, su molte nostre regioni, con rovesci e temporali diffusi, anche localmente forti in questa mattinata su gran parte del Nord e su alta Toscana, rovesci sparsi tra il resto della Toscana e il Lazio, in forma più isolata sull’Appennino centrale e su Ovest Sardegna. Il maltempo sulle  regioni settentrionali proseguirà per tutta la giornata, mostrandosi più forte e insistente soprattutto sulla Liguria di Levante, localmente su alta Toscana, diffusamente sui settori centro-orientali, al mattino anche su alto Piemonte e ancor più, in giornata e la sera, tra l’alto Veneto e il Friuli.

Stando alle previsioni meteo, saranno possibili accumuli diffusi tra i 20 e i 30 mm su molte regioni del Nord, localmente anche fino a 30 /40 mm, in particolare tra il Levante Ligure e la Toscana settentrionale, su alto Piemonte, qui per fenomeni moderati o forti soprattutto mattutini, e anche sul Nord Veneto e Friuli, qui probabilmente fino a punte di 50/60 mm entro la mezzanotte. Pioggia e rovesci diffusi sul resto della Toscana, nubi ma via via fenomeno più deboli e localizzati tra il Lazio,  l’Umbria, le Marche e l’Ovest Sardegna. Situazione decisamente diversa, in mattinata, al Sud, con prevalenza di un ampio soleggiamento, salvo nubi basse che riguardano i settori ionici settentrionali, soprattutto del Tarantino, coste lucane e del Crotonese, con locale copertura del cielo. Nelle ore pomeridiane, potranno sconfinare un po’ di nubi anche verso il Sud, con il rischio di qualche addensamento tra Campania e Puglia, ma non dovrebbe essere associato a fenomeni degni di nota o soltanto qualcuno debole localizzato. Per di più, al Sud, oltre alla stabilità prevalente, è attesa una giornata di caldo significativo, forse la più calda probabilmente di tutta la fase primaverile sino a ora, per il richiamo di correnti nordafricane lungo l’ascendente depressionaria secco. Arriveranno isoterme estive, già in parte presenti, ancora più calde oggi, con valori che in pianura potranno toccare diffusamente i +30/+34°C , ma punte fino a +35/+36°C o persino +37°C localmente, in particolare sul Tavoliere delle Puglie, nel Foggiano, ma anche sul resto del Sud e in Sicilia. Uno sguardo, infine, ai venti, secondo le previsioni meteo attesi tutti moderati o forti meridionali su e alto Tirreno e su gran parte del Centro Sud, specialmente sui bacini e in Appennino,  forti occidentali sul Canale di Sardegna.