Previsioni meteo: nei prossimi giorni intenso peggioramento del tempo con un altro affondo perturbato nordatlantico

Previsioni meteo: verso il fine settimana, le correnti instabili nord-atlantiche torneranno a farsi più incisive, con nuova fase di maltempo su molte regioni, questa volta più marcato anche su quelle centro-meridionali. Le ultimissime

Le previsioni meteo, sulla base degli ultimi dati forniti dai centri di calcolo mondiali, confermano una nuova intensificazione del maltempo, anche in forma più estesa, nella seconda parte della settimana, più specificamente tra venerdì e sabato prossimi. Abbiamo ampiamente annunciato, comunque, condizioni di instabilità a oltranza nei prossimi giorni, per una circolazione occidentale sempre attiva e afflusso di aria umida oceanica pressoché incessante. Tuttavia, nel flusso delle correnti portanti che continueranno a mantenere una matrice atlantica, si compirà un nuovo cavo d’onda più incisivo, con insenatura ciclonica decisamente più ondulata giusto del cuore del Mediterraneo. Tra venerdì e sabato prossimi, dovrebbe attuarsi la barica proposta nell’immagine in evidenza, con un ramo secondario legato al getto atlantico, in sprofondamento proprio verso l’Italia e con l’inserimento di un nucleo di vorticità positiva, dapprima verso i settori centrali, poi in trasferimento verso le aree meridionali.

In seguito a questo ennesimo cavo instabile più in filtrante, il tempo, lo ribadiamo, già comunque instabile anche nei giorni precedenti, peggiorerà ulteriormente, per un ulteriore apporto di vorticità positiva alle quote medio-alte, con rovesci e temporali già venerdì mattino,  dapprima sulla Sardegna, poi su Nord Toscana, Liguria, anche su basso Veneto, Emilia, sul Sud Ovest Lombardia, Pavese, e su Alpi e Prealpi centro-orientali. Per il corso di venerdì, il tempo peggiorerà diffusamente al Centro, con piogge e rovesci ricorrenti, anche temporali forti, ancora una volta sulla Sardegna, sulla Liguria, Toscana e tra Veneto e Friuli-Venezia Giulia. Fenomeni in intensificazione anche su Lazio, settori interni abruzzesi, sulle Marche, tempo migliore verso le coste del medio Adriatico e ancora diffusamente al Sud, qui anche con ampio soleggiamento, salvo più nubi e qualche fenomeno su Nord Campania. Nella sera di venerdì 14 e poi nella notte su sabato 15, le piogge e i rovesci, secondo le previsioni meteo, si estenderanno un po’ a tutto il Centro Sud, anche alla Sicilia, Calabria, Lucania, Puglia, diffusamente sulla Campania e ancora piogge e rovesci estesi su tutto il Centro e sulle aree centro-orientali dal Nord. Meglio solo al Nordovest e sulla Sardegna. Per sabato 15, ancora piogge e rovesci al Sud, tra Campania, Lucania, Calabria e Puglia, altre piogge sulle Marche e sull’Emilia-Romagna; nel pomeriggio rovesci localmente anche rilievi abruzzesi e molisani, altre piogge moderate al Nordest, meglio sul medio-alto Tirreno, al Nordovest e sulle isole maggiori con più ampio soleggiamento. Le temperature, secondo le previsioni meteo, sono attese più o meno stazionarie o in lieve ulteriore calo rispetto ai valori di questi giorni, mediamente sotto le medie stagionali un po’ ovunque, tra 2 e 5°C.

Per monitorare il maltempo in atto, ecco le migliori pagine del nowcasting: