Previsioni Meteo: nel fine settimana qualche rovescio localizzato e calo delle temperature sulle regioni adriatiche

Previsioni Meteo: fortemente ridimensionata l'instabilità. Ci saranno, tuttavia, più nubi con qualche rovescio, ma molto localizzato. Ecco i dettagli

Tornano a cambiare i modelli per i prossimi giorni. Più nello specifico, per il fine settimana, le previsioni meteo fino a ieri erano per l’avvio di una discreta instabilità su buona parte dell’Italia, per l’incidere progressivo di azioni più fresche settentrionali. Una circolazione più settentrionale, soprattutto alle medie alte quote atmosferiche è confermata, ma sarà decisamente meno incisiva verso le nostre regioni, con instabilità piuttosto fiacca e anche circoscritta e temperature che non subiranno un granché di variazione, eccetto un calo più significativo nel corso di domenica soprattutto sulle regioni adriatiche. Vediamo il dettaglio sull’evoluzione prevista in questo ultimo weekend di maggio.

Previsioni meteo per sabato 29 maggio 2021

Per la giornata di domani, sabato 29, inizieranno ad arrivare un po’ più di nubi dai quadranti occidentali, nubi che in mattinata si addenseranno di più tra la Liguria, il basso Piemonte, anche l’Emilia, localmente la Toscana, il Nord del Lazio e fino al Nord della Sardegna e altri addensamenti poi sulla Sicilia e su Alpi e Prealpi orientali. In mattinata i fenomeni saranno piuttosto scarsi o a qualcuno localizzato sul Sud Cuneese, sulla Liguria di Ponente interna, qualcuno sui settori occidentali appenninici dell’Emilia, localmente del Genovese orientale e sulle Alpi e Prealpi orientali. Possibili rari fenomeni deboli anche sul Nordest della Sicilia. Nelle ore pomeridiane, locali rovesci e temporali più estesi, localmente anche più forti su Alpi e Prealpi tra Est Lombardia, Trentino, alto Veneto e Friuli. Altri addensamenti con rovesci sparsi sulle Alpi occidentali piemontesi e sulle aree interne della Liguria, occasionali sui rilievi del Sud Abruzzo e su quelli interni della Sicilia. Nella sera, ancora rovesci su Ovest Piemonte, probabilmente anche sulle pianure occidentali, locali rovesci sul medio Adriatico, soprattutto sui settori interni tra Sud  Marche, Abruzzo, anche Est Umbria, Nordest Lazio e sul Molise. Asciutto altrove. Le temperature sono attese più o meno stazionarie, nella norma a Nord, un po’ sopra la norma sulle regioni tirreniche meridionali, nella norma o leggermente sopra anche sul medio-basso adriatico. Massime mediamente tra +25 e +28°C sulle pianure, fino a punte di +30/+32°C al centro Sud.

Previsioni meteo per domenica 30 maggio 2021

Continuano addensamenti nuvolosi in nottata sul Piemonte occidentale con piogge e rovesci sparsi, più intensi tra il Torinese centro-meridionale e il Cuneese. Addensamenti locali rovesci o temporali anche sull’alta Lombardia, sul Trentino in forma più isolata sulle Alpi venete localmente friulane occidentali. Un impulso instabile un po’ più intenso nella notte raggiungerà anche le regioni appenniniche centrali fino alla Campania settentrionale, anche qui con piogge e rovesci sparsi, in particolare sulle aree settentrionali e orientali del Lazio, sull’Abruzzo, soprattutto interno, sul Molise e, appunto, fino al Nord Campania, localmente anche sul Nord Puglia. Qualche addensamento sulla Sicilia nord-orientale, per il resto tempo asciutto, magari solo con nubi irregolari qua e là. mattinata di domenica con morosità sulle aree centro-meridionali peninsulari, qualche rovescio sparso sui settori interni del Lazio, occasionalmente tra ovest Molise, Nord Campania e Nord Puglia; ancora addensamenti e qualche rovescio su Ovest Piemonte, tempo asciutto e anche con maggiori schiarite altrove. Nel pomeriggio e in serata, le nubi più intense continueranno a insistere sui settori alpini piemontesi occidentali, con rovesci sparsi e locali temporali, specie su Ovest Cuneese. Altri addensamenti locali su Alpi e Prealpi centro-orientali e sul Centro Sud Lazio, con qualche rovescio sparso o isolato temporale, in prevalenza asciutto e con maggiori ampie schiarite sul resto dei settori. Le temperature sono attese in calo, più apprezzabile sui settori orientali in genere, specie sull’Adriatico, qui anche con 4/5°C in meno rispetto a sabato. Massime mediamente tra +22 e +26°C sulle pianure peninsulari, qualche punta verso i +27°C sulla Calabria, fino a punte di +30/+31°C sulle isole maggiori. Venti in rinforzo dai quadranti settentrionali sul medio-basso Adriatico, sui settori appenninici relativi, anche sulla Toscana e moderati o forti da Nord-Ovest sul Canale e Mare di Sicilia, localmente anche sul Canale e Mare di Sardegna.