Previsioni Meteo, fronte di maltempo in arrivo al Nord: i dettagli per le prossime ore

Previsioni meteo: peggioramento consistente su alcuni settori, fino a 130/140 mm di pioggia entro metà giornata di lunedì. Ecco dove

Come da previsioni meteo, una circolazione abbastanza fresca occidentale continua a tenere banco sul Mediterraneo centrale e sull’Italia in questa domenica di metà maggio. Essa si esprime di più sulle nostre aree centro-settentrionali, dove è presente anche una diffusa nuvolosità associata a piogge e rovesci sparsi, in queste ore pomeridiane più presenti sul medio Adriatico, sui relativi settori appenninici e localmente al Nordest, occasionalmente anche sulle aree alpine occidentali. Le due isole maggiori e l’estremo Sud, invece, sono interessate da tempo soleggiato e da temperature decisamente più elevate fino anche a oltre +30°C localmente sulle isole. Ma un peggioramento più intenso, è atteso nel corso delle prossime ore serali, notturne e fino a metà giornata di domani, lunedì 17 maggio. Si tratterà di un peggioramento settoriale che interesserà soprattutto i settori alpini e centro-orientali del Nord, solo localmente le aree centrali, ma, su alcuni settori, potrà essere anche importante.

Dalla Francia, infatti, poi attraverso le regioni elvetiche, arriveranno fronti perturbati decisamente più cattivi soprattutto tra la prossima sera, la notte e poi la mattinata di domani, fronti che attraverseranno i nostri settori alpini un po’ tutti, indugiando maggiormente su quelli di confine, su Alpi e Prealpi centro-orientali e, di più, sul Friuli Venezia Giulia. L’azione frontale sarà determinata dall’abbassamento in latitudine di una saccatura instabile nord-atlantica in azione sul Centro Nord Europa, la quale si farà più incisiva proprio nelle prossime ore anche sul Nord Italia. Previsioni meteo, quindi, per peggioramento del tempo, come mostrato nel quadro piogge dell’immagine interna, su tutte le aree colorate a scala di blu, con fenomeni più deboli e irregolari su quelle in celeste, mentre via via più intensi verso il blu più oscuro. Attenzione, perché potranno aversi piogge anche forti, per qualche fase, anche a carattere di nubifragio, soprattutto sul Friuli-Venezia Giulia dove, entrò metà giornata di domani, sono attesi fino a 140 mm di pioggia in meno di 20 ore. Rischio, quindi, anche di qualche dissesto su questa regione. Piogge moderate o forti su Alpi e Prealpi centro-orientali, tra il Levante ligure e l’alta Toscana e sui settori occidentali della Valle d’Aosta. Fenomeni più deboli e irregolari, al più localmente moderati, al Centro, continuerà il tempo asciutto sul resto del paese. Da segnalare la persistenza di una ventilazione occidentale o meridionale moderata o spesso forte, soprattutto in Appennino e sui bacini.

Per monitorare il maltempo in atto, ecco le migliori pagine del nowcasting: