Razzo cinese, il Centro/Sud Italia tra le zone a rischio: il Codacons offre assistenza per risarcimento in caso di danni

Il razzo cinese Long March 5B "rischia di cadere al Centro/Sud Italia, la legge riconosce il diritto al risarcimento in caso di danni"

Nel caso in cui il razzo cinese Long March 5Bdovesse precipitare in territorio italiano, provocando danni a persone o cose, il Codacons offrirà assistenza ai cittadini per le dovute azioni risarcitorie“. In situazioni come quella del razzo che “rischia di cadere nelle regioni centro-meridionali del nostro paese, la legge riconosce il diritto al risarcimento in favore di coloro che risulteranno danneggiati dall’evento“, ha spiegato  il presidente del Codacons, Carlo Rienzi. “Pezzi del razzo – ha aggiunto – potrebbero infatti cadere su abitazioni, automobili o terreni provocando danni ingenti, o peggio ferire in modo anche grave i cittadini. Circostanze che aprirebbero la strada a richieste risarcitorie nei confronti della Presidenza del Consiglio e della Protezione civile, che a loro volta dovrebbero rivalersi sul governo cinese. In tal senso il Codacons offre assistenza legale a tutti coloro che risulteranno danneggiati dall’eventuale caduta del razzo sul territorio italiano, per le azioni risarcitorie previste dalla legge“.